Rottura tra Napoli e Fabian Ruiz: cosa succede adesso

È crisi tra Fabian Ruiz e il Napoli: il centrocampista spagnolo ha deciso di non rinnovare, e questo potrebbe aprire a una possibile cessione. Cosa succede?

Il progetto di rinnovamento del Napoli procede a gonfie vele, con i senatori che hanno ormai lasciato la squadra, venendo sostituiti da nuovi giovani promesse. Uno dei punti fermi da cui ricostruire la squadra, nei piani di Spalletti e Giuntoli, sarebbe Fabian Ruiz, ma la permanenza dello spagnolo è tutt’altro che sicura.

Soprattutto dopo le ultime notizie in merito al rinnovo di contratto, in scadenza a giugno 2023: da mesi il Napoli sta cercando di prolungare l’accordo col giocatore, da quattro stagioni uno dei pilastri del centrocampo azzurro, ma finora senza alcun successo. Nei giorni scorsi, un nuovo incontro a Castel di Sangro si è rivelato infruttuoso.

Sembra sempre più ovvio che Fabian Ruiz non abbia intenzione di rinnovare con il Napoli, consapevole di avere suscitato l’interesse di tanti club internazionali importanti: il suo obiettivo è dunque quello di liberarsi a zero tra un anno, o forzare la cessione già questa estate. Ma entrambe le soluzioni non sono semplici.

Fabian Ruiz Napoli: cosa succede

Lo spagnolo ha anche delle idee ben precise su dove vorrebbe andare: lo dimostra il fatto che abbia rifiutato un possibile trasferimento al West Ham, che per quanto ricco oggi offre scenari e prospettive di successo anche inferiori a quelle del Napoli. Fabian Ruiz gradirebbe molto di più un ritorno in Spagna, con il Real Madrid il pole position per assicurarselo, ma il problema è che i Blancos vogliono attendere l’estate prossima, quando potranno prendero a parametro zero, e difficilmente si muoveranno prima di allora.

E qui si apre un problema sia per il Napoli che per il 26enne ex-Betis. Chiaramente, se la scelta sarà Real Madrid, il club partenopeo dovrà rassegnarsi a perdere il suo centrocampista senza poter fare affidamento sulla ricca plusvalenza a cui punta (pagato 30 milioni nel 2018, oggi potrebbe partire per 50 o 60). Per forzargli la mano, quindi, Giuntoli avrebbe presouna decisione drastica.

Come riporta infatti oggi il Corriere dello Sport, la società avrebbe già fatto sapere al giocatore che, in caso di mancato rinnovo o cessione in estate, Fabian Ruiz sarebbe fuori squadra, come avvenuto due anni fa con Milik. In questo modo, il centrocampista perderà quasi sicuramente il posto in Nazionale per i Mondiali di questo autunno, mancando una grossa occasione di carriera.

In questo modo, il Napoli spera di riuscire a spingere Fabian Ruiz a una scelta in tempi brevi: restare in azzurro e rinnovare, per poi poter essere ceduto dietro pagamento di una clausola rescissoria, oppure accettare l’offerta di un club diverso dal Real Madrid, partendo già quest’estate. Così, il Napoli avrebbe fondi e tempo per trovare un’alternativa a centrocampo, in vista della nuova stagione.