I possibili colpi di Mourinho alla Roma

Mourinho alla Roma chiederà inevitabilmente rinforzi di qualità: ecco i nomi che potrebbero far parte del nuovo ciclo giallorosso guidato dal tecnico portoghese

Nel valzer delle panchine avvenuto in vista della prossima stagione di Serie A, una delle scelte più suggestive è il ritorno in Italia da parte di José Mourinho. Lo Special One, dopo le delusioni con il Tottenham, ha deciso di sposare il progetto della Roma. I Friedkin vogliono fare le cose in grande, avendo ingaggiato uno dei tecnici più vincenti in circolazione per portare in alto il club giallorosso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AS Roma (@officialasroma)

Naturalmente l’arrivo del portoghese ha come conseguenza un importante intervento sul mercato estivo da parte della Roma, con l’obiettivo di sfoltire la rosa e di fornire al mister gli elementi funzionali al suo progetto tecnico. Come da prassi nei primi giorni di mercato si fanno tanti nomi, ma ce ne sono alcuni sui quali la dirigenza romanista si sta già muovendo per accontentare il suo nuovo mister.

Nuovo portiere, Rui Patricio obiettivo numero uno

Innanzitutto la Roma deve sistemare il roster dei portieri, con Mirante che ha salutato a fine stagione e Pau Lopez che potrebbe essere ceduto in prestito. Oltre a Fuzato che fungerebbe da alternativa, Mourinho ha individuato in Rui Patricio il portiere giusto su cui puntare. Un profilo che unisce ottime doti tra i pali ad una notevole esperienza, accumulata tra il campionato portoghese e la Premier League.

Il portiere del Wolverhampton viene valutato 12 milioni dal club inglese, ma la Roma vuole cercare di chiudere ad una cifra inferiore. Può giocare a favore dei giallorossi la volontà del giocatore che, a quanto si dice, desidera fortemente essere allenato dal connazionale Mourinho.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rui Patricio (@rpatricio1)

Xhaka primo rinforzo dell’era Mourinho

Se la trattativa per Rui Patricio non è così vicina alla conclusione, quella per un altro obiettivo di Mourinho è in fase decisamente più avanzata. Si tratta di Granit Xhaka, centrocampista in uscita dall’Arsenal e primo nome nella lista dello Special One. La prima offerta della Roma di 15 milioni di euro è stata rifiutata dai londinesi, con cui sembra vicino un accordo attorno ai 18 milioni (bonus inclusi).

Con l’arrivo dello svizzero, Mourinho avrebbe quell’elemento di spessore che serve per costruire il suo centrocampo ideale. Un giocatore in grado di aumentare lo spessore della Roma nella zona nevralgica del campo, sul piano tecnico e della personalità.

Rebus attacco, tra il sogno Belotti e l’incognita Dzeko

L’avvento di Mou potrebbe portare novità importanti anche per quanto riguarda il reparto offensivo. In ballo innanzitutto il futuro di Borja Mayoral e Dzeko, con il primo che potrebbe rimanere in prestito dal Real Madrid per un’altra stagione. Una scelta che allontanerebbe Dzeko dalla Roma, con il bosniaco con il contratto in scadenza nel 2022 e nuovamente corteggiato dalla Juventus dopo la scorsa estate.

Al di là del futuro degli attaccanti giallorossi già in rosa, il nome caldo per questo reparto è quello di Andrea Belotti. L’attaccante non ha ancora rinnovato con il Torino e, dopo l’ennesima annata amara in granata, potrebbe ambire ad un club più ambizioso. La Roma è su di lui già da diversi e ha offerto 20 milioni al Toro (che per lasciare il suo capitano ne chiede 30). Alzando la proposta, contando anche sul gradimento del giocatore, il club giallorosso può arrivare ad un tassello fondamentale per la nuova Roma targata Mourinho.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!