Manchester United via dodici calciatori: affari per la serie A

Sono almeno dodici i calciatori del Manchester United che dovrebbero lasciare i Red Devils al termine della stagione. Affari in vista per i club di serie A?

Tra prima squadra, Academy e prestiti, sono almeno dodici i calciatori del Manchester United pronti a lasciare il club. Una rivoluzione necessaria, l’ennesima per i Red Devils, dopo la deludente stagione che sta per concludersi. Un’annata record negativi per Cristiano Ronaldo e compagni che dopo la sconfitta contro il Brighton sono entrati nella storia del Manchester United.

L’umiliante 4-0 contro una squadra che in precedenza aveva segnato solo 12 gol in casa ha condannato lo United alla stagione con il più basso numero di punti conquistati nella storia della Premier League. Lo United può raggiungere solo 61 punti, il totale più basso possibile dal 1990 (48 punti) e dal 1991 (51 punti), quando ancora non era nata l’attuale Premier League. Inoltre sono solo 16 le vittorie conquistate in 37 partite, mai così poche in una stagione e ben 11 le sconfitte, altro record per il club. Infine il Manchester united ha subito 56 gol e ha una differenza reti di meno uno.

C’è bisogno quindi di un cambio radicale e sono tanti i calciatori in procinto di lasciare il Manchester United. Nemanja Matic ha annunciato ad aprile che lascerà il club al termine della stagione, Paul Pogba invece è pronto ad una nuova avventura dopo il trasferimento monstre nel 2016 per 105 milioni di euro. Un fallimento la sua esperienza ai Red Devils. Con loro diranno addio anche Jesse Lingard, Juan Mata ed Edinson Cavani, insieme al portiere di riserva Lee Grant.

Rivoluzione anche nell’Academy con almeno sette calciatori pronti a lasciare il Manchester United: il portiere Ondrej Mastny, 20 anni, il terzino sinistro Reece Devine, 20, i centrocampisti Charlie Wellens, 19, e Connor Stanley, 20, così come gli attaccanti D’Mani Mellor, 21, Mateo Mejia, 19 e Dylan Levitt, tutti con il contratto in scadenza. Quest’ultimo ha impressionato in prestito con il Dundee United e potrebbe a tempo ormai scaduto rinnovare per un altro anno.

Epurazione Manchester United: chi può giocate in Italia

Tra i nomi in uscita dal Manchester, ce ne sono alcuni che potremo vedere in Italia. Tra questi c’è ovviamente Paul Pogba, che sembra molto vicino al ritorno alla Juventus. Possibile futuro in Serie A anche per Nemanja Matic, che piace molto alla Roma di Mourinho, ma è seguito anche dalla Lazio e dalla stessa Juventus, a caccia di diversi rinforzi a centrocampo.

Difficile rivedere Cavani in Serie A, mentre Mata e Lingard potrebbero essere nomi interessanti, anche se per il momento non si segnalano grandi interessamenti dall’Italia. Infine, le piccole e le neopromosse potrebbero guardare ai giocatori in fuga dall’academy, per provare a pescare qualche giovane di talento da lanciare.