Cosa significa Maccabi, il nome dei rivali israeliani della Juve

maccabi haifa

Il Maccabi Haifa affronterà della Juventus questa sera in Champions League, ma il suo è un nome molto diffuso nello sport israeliano: scopriamo cosa significa.

Era dalla stagione 2009/2010 che la Juventus non affrontava il Maccabi Haifa, anche allora sempre ai gironi di Champions League (doppio 1-0 in favore dei bianconeri), e questa sera la squadra di Allegri si ritorva davanti a una sfida sì abbordabile ma delicatissima in termini strategici, dato che sarà necessaria la vttoria per restare in corsa per gli ottavi.

Maccabi, però, è un nome piuttosto diffuso nel mondo dello sport in Israele: basti pensare che nell’attuale campionato, la Liga ha’Al, ci sono ben quattro squadre che lo portano (Maccabi Haifa, Tel Aviv, Netanya e Beni Reineh). Nonostante questo, non si tratta di club che condividono la stessa proprietà, ma di società separate: che cosa significa allora “Maccabi” e perché così tanti club israeliani portano questo nome?

Cosa significa Maccabi

Innanzitutto occorre dire che lo sport in Israele è organizzato per polisportive, un po’ come avviene per alcuni noti club in Portogallo e Spagna. Ciò vuol dire che ogni società sportiva ha al suo interno diverse sezioni, e non solo quella calcistica: il caso più noto è ovviamente quello del Maccabi Tel Aviv, che ha una buona tradizionale nel calcio ma è noto soprattutto per la sua squadra di basket.

Tuttavia, si nota facilmente che tra i nomi dei club ce ne sono alcuni che ricorrono con insolita frequenza, e Maccabi è senza dubbio il più diffuso. Si tratta di una parola che, in lingua ebraica, significa “coraggio”, e pertanto ha trovato largo impiego nei nomi delle società sportive già oltre un secolo fa. È infatti stato usato per indicare le associazione sportive ebraiche di inizio Novecento, legato al movimento sionista, cioè un movimento nazionalista ebraico attivo sul fronte della costruzione di uno stato ebraico in Palestina.

Per questo motivo, molti club con questa denominazione sono nate tanto in Palestina (il Maccabi Haifa è stato fondato nel 1913) sia in Europa, con i casi più celebri rappresentati da squadre come il Maccabi Brno e il Maccabi Bucarest, oggi non più attivi.

In pratica, le varie società israeliane con questo nome sarebbero parte della stessa organizzazione politica, rappresentandone le diverse sedi cittadine (la stessa cosa varrebbe per i club chiamati Hapoel, legati al sindacato laburista Histadrut). Questo tipo di affiliazione però oggi non esiste più, dato che da qualche decennio i club sono stati ceduti a imprenditori di vario tipo. Il Maccabi Haifa, ad esempio, è di proprietà di Ya’akov Shahar, proprietario dell’azienda Mayer’s Cars and Trucks.