Lautaro Martinez è l’unica certezza in attacco per Inzaghi

Lautaro Martinez è ormai la grande certezza in attacco per Simone Inzaghi, che si gode l’argentino, ma cerca risposte anche dagli altri

La vittoria contro il Torino ha dato ossigeno a Simone Inzaghi, ma il tecnico si aspetta ancora delle risposte dalla squadra e la grande occasione per farlo è rappresentata dalla gara di Champions League col Viktoria Plzen. I nerazzurri finora hanno steccato tutti i grandi appuntamenti della stagione, perdendo contro Lazio, Milan e Bayern Monaco, ma per il resto hanno sempre vinto, mostrando dunque una solidità importante. Il cammino in Champions League però passerà da altre grandi sfide, come il doppio confronto col Barcellona e il ritorno coi bavaresi e quindi l’Inter è obbligata a vincere col Viktoria Plzen per non compromettere il girone.

Simone Inzaghi deve ancora fare i conti con l’assenza di Romelu Lukaku e sta valutando il partner migliore davanti per Lautaro Martinez tra Dzeko e Correa. L’argentino è infatti, al momento, la grande certezza di Inzaghi in attacco, se non l’unica, e l’uomo a cui l’Inter si sta aggrappando per uscire da un momento complesso.

Lautaro Martinez: numeri da top player

D’altronde, Lautaro Martinez da qualche mese a questa parte sta mettendo in mostra numeri da grande giocatore. In questa stagione l’argentino ha collezionato, sinora, tre gol e un assist in 7 partite, risultando l’unico in grado di dare continuità all’attacco dell’Inter. Dalla metà dello scorso anno Lautaro ha cambiato marcia, da aprile ha segnato 7 gol e fatto registrare un assist fino a fine campionato, il tutto in sette partite. Se sommiamo quei numeri a questi, troviamo un Lautaro in grado di segnare 10 gol e di confezionare due assist in 14 partite. Numeri da top player, a cui manca però la spalla adeguata.

Per un motivo o per l’altro Dzeko e Correa convincono solo a fasi alterne, mentre Lukaku è ancora fermo ai box e sta mancando tremendamente a Inzaghi. In attesa del ritorno del belga, dunque, l’Inter si aggrappa a Lautaro Martinez, il faro lì davanti dei nerazzurri. Contro il Viktoria Plzen, dunque, servirà il miglior toro, per portare a casa tre punti importantissimi e decisivi. All’orizzonte poi ci sono sfide delicate, come la trasferta sul campo della sorpresa stagionale Udinese e la sfida con la Roma del grande ex Mourinho subito al rientro dalla sosta. Gare importanti, dove Inzaghi si affiderà senza dubbio alla sua unica certezza del momento, Lautaro Martinez, in attesa di risposte dagli altri.