Kiwior, chi è il difensore dello Spezia che piace a Milan e Roma

C’è lo spezzino Kiwior nel mirino di Milan e Roma, alla ricerca di un nuovo rinforzo in difesa per il prossimo futuro: scopriamo qualcosa di più sul giocatore.

Il calciomercato non si ferma mai, e tra due big di Serie A è già iniziata la corsa a un futuro rinforzo in difesa che è tra i giocatori emergenti del nostro campionato, stiamo parlando del polacco Jakub Kiwior dello Spezia, che dopo un’ottima prima stagione si è conquistato un posto in Nazionale e sta brillando anche in questo inizio di annata.

Già messo sott’occhio dalla Roma in estate, ora pare che il Milan si sia affiancato ai giallorossi per assicurarsi questo giocatore dalle caretteristiche moderne e dalla grande duttilità tattica. Andiamo a scoprire quali sono le qualità che stanno attirando l’interesse dei direttori sportivi.

Kiwior: chi è il nuovo obiettivo di Roma e Milan

Difensore classe 2000 dal fisico imponente (188 centimetri d’altezza) e capacità molto interessanti, Kiwior è arrivato in Italia nell’estate del 2021 grazie allo Spezia, che lo acquistato per 2,2 milioni dagli slovacchi dello Zilina.

Nonostante la giovane età, il difensore dei liguri ha già un bagaglio di esperienza internazionale che molti suo coetanei gli inviadiano, soprattutto se pensiamo che ancora non è arrivato a giocare in un top club. Cresciuto nel GKS Tychy, la squadra della sua città natale, già nel 2016 si è trasferito in Belgio per giocare nelle giovanili dell’Anderlecht, restandoci per tre anni. Quindi, la decisione di trasferirsi in Slovacchia, esordendo in prima squadra nel Pdbrezova e poco passando al più noto Zilina.

Lo Spezia non ha investito poco in lui, ma Kiwior ha subito ripagato la sua squadra con una serie di prestazioni di ottimo livello, imponendosi come un giocatore importantissimo nella scorsa stagione, venendo valorizzato al massimo da Thiago Motta. Anche quest’anno, però, pur avendo cambiato ruolo, sta confermandosi sotto la direzione di Gotti.

Kiwior: ruolo e come gioca

Ufficialmente, Kiwior è un difensore centrale, ma grazie alla sua facilità di corsa e al suo educato piede mancino è stato in passato utilizzato anche da terzino sinistro. Nella scorsa stagione, Motta lo ha reinventato mediano davanti alla difesa, ruolo in cui il polacco ha fatto vedere cose egregie, sfruttando la sua fisicità ma anche un buon controllo palla e visione di gioco.

Gotti lo ha riportato al centro della difesa, e il ragazzo sta continuando a fornire buone prestazioni, dimostrando una duttilità tattica che lo rende molto prezioso e appetibile per squadre di più alto blasone.

Il suo prezzo non dovrebbe essere troppo elevato, in confronto alle capacità e alle potenzialità del giocatore. Alla Roma tornerebbe utile soprattutto per la difesa, dato che con Kumbulla infortunato i numeri dietro sono estremamente contati, mentre al Milan consentirebbe a Pioli di aggiungere un altro elemento a una rosa già giovane e molto duttile.