Kean: è addio alla Juve. Chi lo sostituisce

0
Kean è il pupillo di Allegri, pronto alla stagione della sua consacrazione
Fonte: Image Photo Agency

Kean lascia la Juventus: l’attaccante classe 2000 verrà ceduto dai bianconeri, che hanno un nuovo piano per l’attacco. Scopriamo il nome del suo sostituto.

È ormai deciso il futuro di Moise Kean con la maglia della Juventus. L’attaccante vercellese di 23 anni non rimarrà a Torino, e lascerà il club in cui è cresciuto già nel mercato di gennaio. Una scelta resa becessaria dalle nuove strategie della Juve per l’attacco di Allegri, che escludono il giocatore ex Everton e PSG dalle principali opzioni nella gerarchia offensiva bianconera. Kean è ancora giovane, e sa di aver bisogno di giocare di più, cosa che a Torino è oggi praticamente impossibile: al momento è solo il quarto attaccante maggiormente impiegato da Allegri, con soli 472 minuti in campo in 12 partite. L’italo-ivoriano non è dunque nemmeno la prima riserva del fronte offensivo, e il fatto che finora non abbia segnato nemmeno un gol in stagione (unico tra gli attaccanti bianconeri ancora a secco) non depone a suo favore.

La decisione di separarsi per la seconda volta (la prima avvenne, in tutt’altre circostanze, nell’estate del 2018) è stata quindi presa di comune accordo. Kean vuole giocare di più e provare a conquistarsi un posto nell’attacco di Spalletti in vista dei prossimi Europei, mentre la Juve punta a fare un buon incasso con un giocatore oggi non più nei piani di Allegri, così da finanziare il proprio mercato. Secondo l’esperto Nicolò Schirà, l’attaccante piace sia nella Ligue 1 che nella Liga spagnola, e lui stesso gradirebbe un trasferimento all’estero più che un altro club in Italia. La Francia è il campionato in cui si è espresso al meglio in carriera, segnando 17 reti complessive con la maglia del PSG nella stagione 2020/2021, anche la Spagna è una prospettiva interessante. Rennes e Atletico Madrid sono le due principali opzioni sul piatto per il giocatore, con i Colchoneros che devono riempire il vuoto che potrebbe probabilmente lasciare la partenza di Depay.

Kean ai saluti: chi prenderà il suo posto alla Juve

Kenan Yildiz chi è
Fonte: Image Photo Agency

I tifosi bianconeri sono dunque interessati a capire chi verrà acquistato per supplire alla partenza di una delle punte a disposizione di Allegri, ma la verità è che per gennaio la Juventus non pare intenzionata a fare degli innesti in attacco. Il rientro di Federico Chiesa e l’esplosione di Kenan Yildiz sono sufficienti a completare un reparto che, oltre a Dusan Vlahovic, comprende anche Arkadiusz Milik. Questo, nonostante il reparto offensivo bianconero abbia messo assieme fin qui solo 32 reti in campionato, quarto attacco del torneo a dispetto del secondo posto in classifica. Il ds Cristiano Giuntoli pensa piuttosto ad aggiungere almeno un giocatore a centrocampo, e infatti in cambio di Kean il Rennes potrebbe offrire Matic, mentre l’Atletico girerebbe a Torino Saul Ñíguez. La Juventus sta comunque pensando a un attaccante, ma per giugno: si tratta di Albert Gudmundsson del Genoa, punta esterna che servirebbe però a cautelarsi in caso di possibile addio di Chiesa, il cui contratto scade nel 2025.