Ex-calciatrice e ora commentatrice, chi è Katia Serra

katia serra
Fonte: @katia.serra (Instagram)

Katia Serra è una delle commentatrici tv più richieste e apprezzate degli ultimi tempi. Ex-calciatrice, ha lavorato per Sky e oggi è in Rai. Ecco la sua storia.

Da qualche anno è divenuta una delle voci più apprezzate del calcio sulla tv italiana, arrivando addirittura a commentare la finale degli Europei maschili del 2021 tra Italia e Inghilterra, accanto a Stefano Bizzotto. Scopriamo di più su Katia Serra, telecronista e commentatrice Ri con un passato da giocatrice di calcio.

Katia Serra, dal campo alla tribuna stampa

Bolognese di 48 anni, Katia Serra è stata prima di tutto una calciatrice piuttosto nota in Italia negli anni Novanta e Duemila. Centrocampista, ha giocato con diverse squadre in particolare in Emilia-Romagna (Bologna, Lugo, Modena, Cervia Reggiana) oltre che con Foroni Verona, Lazio e, a fine carriera, al Levante.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Katia Serra (@katia.serra)

Nel suo palmares figurano diversi titoli, a partire da ben tre Coppe Italia (1996 con il Lugo, 2002 con il Foroni Verona, 2003 con la Lazio), una Italy Women’s Cup (2003 con la Lazio), una Supercoppa italiana e uno scudetto (vinti rispettiamente nel 1997 e nel 1998 con il Modena). Ha inoltre giocato 10 partite segnando 1 gol con la maglia azzurra.

Ritenuta un talento, ha avuto la carriera pesantemente frenata da diversi infortuni, che però non le hanno impedito di giocare fino al 2010. Successivamente, è stata telecronista in Rai per vari match di Lega Pro e calcio femminile, e opinionista in diversi programmi della tv pubblica, a partire dagli Europei del 2016, per poi diventare, un anno dopo, una delle voci degli Europei U21.

Passata a Sky, ha commentato i Mondiali del 2018, alcune partite della Serie A maschile e i Mondiali femminili del 2019. In occasione degli Europei del 2021, è tornata in Rai per fare le telecronache di alcuni match in coppia con Sandro Bizzotto.

Nel luglio 2021, Katia Serra ha avuto la grande opportunità di commentare, accanto proprio a Bizzotto, la finale degli Europei maschili tra Italia e Inghilterra, a causa della positività al Covid-19 di Alberto Rimedio, che ha costretto la Rai a cambiare non solo il telecronista principale ma l’intera coppia solitamente dedicata alle partite degli Azzurri.