Juventus acquisti: il terzino destro scelto non piace ai tifosi

Il punto sul mercato della Juventus: i nomi per la fascia destra e chi è il terzino destro ideale per sostituire Cuadrado

Tra i principali obiettivi della Juventus in questa finestra estiva di mercato c’è un nuovo terzino destro che possa prendere il posto di Cuadrado, pronto a salutare dopo otto stagioni in bianconero. Con l’addio del colombiano, Allegri ha bisogno di un nuovo esterno che possa giocare sia con la difesa a tre che con quella a quattro e, in tal senso, sono diversi i nomi che orbitano intorno alla Vecchia Signora. Uno dei nomi più caldi in tal senso è quello di Timothy Castagne, vecchia conoscenza dell’Atalanta, che quest’anno è retrocesso con il Leicester. Le Foxes chiedono 15 milioni per il terzino, ma la Juventus punta a uno sconto, sfruttando la retrocessione degli inglesi e la volontà del calciatore. Castagne sarebbe un profilo di sicuro affidamento, ha esperienza in Italia e può giocare sia a quattro che a tre e per di più viene da una stagione tutto sommato sufficiente considerando l’annata disastrosa del Leicester.

In corsa per la fascia destra della Juventus c’è anche una vecchia conoscenza della Serie A, ovvero Alvaro Odriozola, terzino del Real che ha vestito nella stagione 2021-2022 la maglia della Fiorentina. Con i toscani lo spagnolo ha fatto bene, ma nell’ultima stagione al Real Odriozola è sceso in campo appena sei volte e questo è il nodo più problematico per ciò che riguarda il profilo dell’iberico, che per il resto sembra un colpo accessibile. Viene da una stagione molto positiva, invece, Emil Holm, che quest’anno si è messo in mostra con lo Spezia. Lo svedese è giovane, classe 2000, ha ampi margini di miglioramento e il suo cartellino ha un prezzo alla portata, circa 5-7 milioni, ma c’è da vincere la concorrenza dell’Atalanta, molto forte sull’esterno. Infine, l’ultimo nome in ottica Juventus per la fascia destra è quello di Ivan Fresneda, giovanissimo talento del Valladolid che è cresciuto nelle giovanili del Real. Lo spagnolo è sicuramente il profilo più futuribile, visto che è un 2004, ma è al contempo quello con meno esperienza visto che vanta poco più di 20 presenze tra i grandi. Sicuramente si tratterebbe di un colpo importante per il futuro, ma con poche certezze per il presente e per di più ci sarebbe da vincere l’ampia concorrenza di squadre, tra cui il Milan, che come la Juve vogliono sfruttare la retrocessione del Valladolid per mettere le mani sul talento.

Juventus chi è il sostituto di Cuadrado 

Questi, dunque, sono i quattro nomi più caldi per sostituire Cuadrado e la Juventus sta vagliando le diverse possibilità, considerando anche l’aspetto economico, fondamentale in questo momento per i bianconeri. In virtù di ciò, il nome ideale per la fascia destra dei bianconeri sembra essere quello di Alvaro Odriozola, il perfetto mix tra esperienza e convenienza che serve alla Juve. Castagne dà più garanzie, ma costa molto di più, mentre Holm e Fresneda sembrano ancora troppo acerbi, mentre Allegri ha bisogno di un profilo pronto cui affidare immediatamente le chiavi della fascia destra. Per questo, dunque, il nome di Odriozola sembra perfetto per sostituire Cuadrado, perché nonostante lo scarso impiego dell’ultimo anno lo spagnolo, come ha dimostrato alla Fiorentina, garantisce affidabilità e sicurezza, ha costi contenuti visto che è in uscita dal Real e può adattarsi a giocare sia a quattro che a cinque. Resta la perplessità sul suo adattamento al campionato italiano considerato il bilancio non brillante con la maglia dei viola. Al termine della stagione il terzino destro sarebbe rimasto volentieri ma è stato bocciato dal club. Proprio per questo i tifosi della Juventus non nascondono le loro perplessità

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Potrebbe interessarti anche: