Inghilterra, due giocatori della Serie A in Nazionale: è successo solo altre tre volte

Inghilterra, tra i convocati per le gare di qualificazione al Mondiale del 2022 ci sono ben due calciatori di Serie A: un rarità accaduta solo altre volte.

Quello tra i calciatori inglesi e la Serie A è sempre stato un rapporto complesso. I giocatori provenienti dall’isola britannica hanno sempre fatto fatica, o quasi, nel campionato italiano, ma ultimamente la tendenza pare in inversione. Al giorno d’oggi, infatti, ci sono due calciatori inglesi che si stanno guadagnando la scena in Serie A, tanto da convincere il CT dell’Inghilterra, Gareth Southgate, a convocarli per le sfide in programma contro Andorra e Ungheria. Si tratta di Fikayo Tomori e Tammy Abraham, che tornano a rappresentare l’Italia con la Nazionale inglese.

LEGGI ANCHE: Inter, i problemi non sono finiti: a gennaio via un altro big

Serie A e Inghilterra: i precedenti

Solo altre tre volte ci sono stati almeno due calciatori provenienti dalla Serie A contemporaneamente nella Nazionale inglese. Il primo caso risale al 1962, con Gerry Hitchens, passato dall’Inter al Torino, e Jimmy Greaves, in forza al Milan.

Dal 1984 al 1986 sono stati addirittura tre i calciatori della Nazionale inglese a militare in Serie A: i milanisti David Hateley e Ray Wilkins, e Trevor Francis, che ha giocato con Sampdoria e Atalanta.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Stesso scenario dal 1992 al 1995, con Des Walker, difensore della Sampdoria, David Platt, che ha vestito le maglie di Juventus e Sampdoria, e il leggendario Paul Gascoigne.

Ora tocca a Tomori e Abraham rappresentare la Serie A in Inghilterra: un grande presente, ma soprattutto un bellissimo futuro per loro.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI