Milan, la lista infortunati si allunga: ora tocca a Saelemaekers

saelemaekers
Fonte: Image Photo

Infortunio per Saelemaekers: un altro giocatore in infermeria per il Milan di Stefano Pioli. Scopriamo la situazione del belga e i tempi di recupero.

Anche Saelemaekers si ferma, aggiungendosi alla lista degli indisponibili che affligge i piani tattici di Pioli: con il giocatore belga, l’infermeria rossonera si ritrova oggi con sette posti occupati, dopo gli stop precedenti di Maignan, Kjaer, Florenzi, Theo Hernandez, Origi e Ibrahimovic.

Infortunio Saelemaekers: la situazione

Sabato sera, in trasferta contro l’Empoli, Saelemaekers era partito titolare dal primo minuto nel Milan, ma durante la partita si è fatto male, subendo un trauma distorsivo al ginocchio sinistro e uscendo già al 33° per Krunic.

Gli esami effettuati domenica pomeriggio hanno evidenziato un problema piuttosto grave, riportando ufficialmente una lesione parziale del legamento collaterale mediale. Lo staff medico del Milan ha comunicato che il giocatore belga seguirà un trattamento conservativo, e non verrà quindi operato.

Infortunio Saelemaekers: tempi di recupero

Attualmente, i tempi di recupero stimati sono piuttosto lunghi: la previsione del Milan è che l’ala belga non sarà a disposizione di Pioli per un periodo dalla sei alle otto settimane. Ciò significa che salterà le prossime undici partite della squadra, tra cui la doppia sfida di Champions League con Chelsea e lo scontro di prestigio in Serie A contro la Juventus.

Considerando anche la pausa per i Mondiali, Saelemaekers non rientrerà prima di gennaio. Ma c’è il rischio che i tempi di recupero possano allungarsi, e in questo caso il club dovrà essere costretto a tornare sul mercato a gennaio per sostituire l’esterno offensivo.