Infortunio Lazaro: quando rientra il difensore del Torino

Il Torino deve fare i conti con l’infortunio di Lazaro. Ma quali sono le condizioni del difensore e quando rientrerà in campo?

Periodo di infortuni questo inizio di 2023, con molte squadre di Serie A, che devono fare i conti con alcune assenze e anche non poco pesanti. L’allarme è scattato pure in casa Torino. I granata infatti saranno costretti a fare a meno di Lazaro, tanto da dover molto probabilmente tornare sul mercato per l’acquisto di un terzino che possa sostituirlo. Gli esami di rito e i controlli diagnostici, svolti in questi giorni, hanno evidenziato una lesione di alto grado del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Ma quali saranno i tempi di recupero? Ecco tutti i dettagli e qual è la situazione del calciatore dei piemontesi.

Lazaro quante e quali partite non gioca

Le sue condizioni saranno valutate giorno dopo giorno e serviranno per capire se servirà un intervento chirurgico o meno. A questo sarà ovviamente legata la data in cui tornerà in campo l’ex Inter, che avrà comunque poi bisogno di un lungo percorso riabilitativo. Ma, secondo le prime indiscrezioni, a prescindere dall’operazione, la sensazione è che il giocatore dei piemontesi possa restare ai box per addirittura due mesi, complicando e non poco i piani di mister Juric. Tante dunque le partite che il 26enne sarà costretto a saltare e a non giocare. Otto partite di campionato e i quarti di finale di Coppa Italia con la Fiorentina: questi i match in cui i granata dovranno fare a meno dell’austriaco. Insomma, match dove potrebbero anche giocarsi gli obiettivi di Buongiorno e compagni.

Tra questi spiccano in particolar modo Milan-Torino del 10 febbraio e il derby con la Juventus del 28 febbraio. Lazaro, stando proprio a queste prime ricostruzioni fatte in base alla prima diagnosi, potrebbe rientrare il 19 marzo, giorno in cui si giocherà Torino-Napoli. Insomma, indipendentemente dall’intervento e dal finire sotto i ferri, l’ex calciatore dell’Inter dovrebbe saltare quasi tutto il mese di gennaio e tutto quello di febbraio. A quel punto dunque potrebbe avvicinarsi il suo rientro in campo, che, come detto, dovrebbe essere fissato per metà marzo. Non resta dunque che attendere e aspettare quello che succederà e che accadrà. Il classe 1996 sarà comunque monitorato in questo lungo periodo e tutto potrebbe cambiare. Nel frattempo, con il mercato aperto, il Toro potrebbe muoversi sul calciomercato per trovare il sostituto, con un nome caldo che potrebbe essere quello di Zortea. 

Gianpiero Farina
Gianpiero Farina
Sardo d'origine, romano d'adozione. La scrittura e il giornalismo, soprattutto sportivo, e la Lazio le mie più grandi passioni. Cresciuto tra il mare e il mito di Juan Sebastian Veron, ho deciso di trasferirmi nella Capitale per provare a trasformare i miei sogni in realtà. E, quantomeno in parte, penso di esserci riuscito.

Potrebbe interessarti anche: