giovedì, Aprile 25, 2024

Xavi e l’amore per il Barcellona: il progetto continua

Xavi sarà ancora l’allenatore del Barcellona la...

Il Milan del futuro: tutti i nomi per il dopo-Pioli

Il Milan ha praticamente deciso di separarsi...

Muniain, l’addio di una leggenda del calcio basco

Iker Muniain non è certo stato uno...

Infortunio Krunic: quando rientra e tempi di recupero

NotizieInfortunio Krunic: quando rientra e tempi di recupero

Krunic infortunato: il centrocampista del Milan salterà l’Atalanta e non solo, quando rientra e i tempi di recupero del giocatore rossonero. 

Il Milan recupera Sandro Tonali ma perde Rade Krunic, come annunciato da Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Atalanta. Una perdita importante perché il bosniaco è la prima alternativa ai titolari (Tonali e Bennacer) ed è un vero e proprio jolly. Non a caso lo scorso anno, nelle fasi finali del campionato, l’allenatore lo ha sempre schierato e lui ha ripagato la fiducia con prestazioni da Scudetto. Con gli arrivi di De Ketelaere e Adli, per lui non c’è più spazio sulla trequarti; Pioli lo considera a tutti gli effetti un mediano insieme ai due titolari, a Pobega e Bakayoko (sempre più vicino alla permanenza). L’infortunio non è una cosa da poco e il rischio che possa rimanere fuori per diverse settimane è molto alto.

Krunic infortunio tempi di recupero

L’infortunio di Krunic è stato rivelato da Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Atalanta-Milan. Si tratta di un problema di natura muscolare: stiramento al retto femorale sinistro. Non una cosa da poco. Per il Corriere dello Sport i tempi di recupero sono di un mese, ma dipende da come il corpo reagisce all’infortunio. Potrebbero volerci anche due o tre settimane. In ogni caso salterà più di una partita: sicuramente Atalanta e Bologna, le prossime due in programma, e molto probabilmente anche il Sassuolo (turno infrasettimanale).

La speranza di Pioli è di averlo a disposizione per il 3 settembre 2022, ovvero quando si giocherà il derby contro l’Inter a San Siro. Rientro difficile per quella data ma lo staff medico rossonero lavorerà per riuscirci. Il problema è che la coperta è corta, a meno che non arrivi un acquisto dal mercato in queste settimane; al momento il primo sostituto per Tonali e Bennacer è Pobega, rientrato dal prestito al Torino e fresco di rinnovo fino al 2027. Pioli ci crede, la società pure: vedremo se anche lui, come Krunic, riuscirà a ripagare la fiducia.

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti