Kjaer di nuovo infortunato: cosa è successo al difensore del Milan

Non c’è pace per Kjaer: il difensore del Milan si è nuovamente infortunato nella partita di Serie A in casa dell’Empoli: ecco cosa è successo.

Era appena rientrato e ora torna subito tornare in infermeria. Stiamo parlando di Simon Kjaer, tornato in campo da appena una manciata di partite, dopo l’infortunio al legamento crociato che lo ha tenuto fuori da dicembre 2021 fino allo scorso giugno.

Appena 5 volte in campo con il Milan e 2 con la Danimarca, in questo inizio di stagione 2022/2023, per il 33enne difensore centrale ex-Palermo, e già è arrivato un nuovo problema, questa sera contro l’Empoli. Il giocatore ha infatti lasciato il campo acciaccato nel secondo tempo.

Infortunio Kjaer: la situazione

Era il 72° minuto, quando il centrale danese ha lasciato il campo, abbandonando Empoli Milan su uno 0-0 che solo Ante Rebic, qualche minuto dopo, è riuscito a sbloccare. Cambio con Sergino Dest, ma la scelta di Stefano Pioli è stata tutt’altro che tecnica, visto il fastidio accusato dal suo giocatore.

Dopo l’infortunio, il danese si è sottoposto agli esami strumentali di rito, che hanno evidenziato una lesione di basso grado del bicipite femorale destro.

Infortunio Kjaer: tempi di recupero

Stando a quanto comunicato dal Milan, il giocatore dovrà essere rivalutato tra una settimana. Al momento, i tempi di recupero sono di circa 15-20 giorni, quindi Kjaer salterà sicuramente la doppia sfida di Champions League col Chelsea e le gare in campionato contro la Juventus e l’Hellas Verona. Il rientro, al momento, è previsto o il 22 ottobre contro il Monza o il 25 contro la Dinamo Zagabria. Notizie più precise però saranno disponibili tra una settimana, quando il danese si sottoporrà a nuovi controlli.