HomeNotizieInfortunio Brahim Diaz | Quando rientra | Tempi di recupero

Infortunio Brahim Diaz | Quando rientra | Tempi di recupero

Novità importanti riguardo l’infortunio di Brahim Diaz. Il trequartista spagnolo ha subito un trauma nel corso della gara vinta contro il Torino. 

Trauma contusivo alla caviglia sinistra, questo il primo responso dal campo che si ha riguardo l’infortunio di Brahim Diaz. Uscito al sessantesimo al posto del rientrante Calhanoglu, Brahim Diaz è sembrato vistosamente zoppicare nel dirigersi in panchina. 

Infortunio Brahim Diaz: tempi di recupero 

Proprio come per Sandro Tonali, i tempi di recupero dovrebbero essere rapidi. Il folletto venuto da Madrid la scorsa estate dovrebbe saltare con tutta probabilità la gara di martedì contro il Torino in Coppa Italia, anche se ci si possono attendere sorprese da Pioli.

Il tecnico rossonero infatti già nella partita di San Siro di sabato sera ha riportato tra i convocati Ibrahimovic e Calhanoglu, entrambi reduci da infortuni che avrebbero dovuto tenerli fuori almeno fino alla prossima settimana. 

Totalizzante

Ed invece eccoli recuperati, entrambi in campo – per un totale di 40 minuti sommando le prestazioni di entrambi – e pronti a scendere in campo nelle prossime partite. 

Restando a Brahim Diaz però, l’infortunio patito rallenta la sua ascesa nel ruolo di trequartista, che nelle ultime gare è sembrato calzargli definitivamente a pennello. Nella grande prestazione contro il Torino, Brahim Diaz ha raccolto la 21esima presenza stagionale – finora condite da 3 gol e 4 assist – iscrivendosi alla lista degli imprescindibili del Diavolo. 

Nelle prossime ore si attendono dunque novità sul fronte infortunio, ma anche sul fronte mercato: Brahim Diaz è ancora di proprietà del Real Madrid e per questo il Milan dovrà decidere cosa fare con lui, prevedendo una spesa estiva per trattenerlo a Milano.  

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti