Firmino a parametro zero: ci sono due italiane interessate

0
firmino liverpool
Image Photo Agency

Firmino lascerà il Liverpool a parametro zero: tanti club sono già sulle sue tracce, e la notizia può incuriosire in particolare due club della Serie A.

Uno degli attaccanti simbolo del gioco di Klopp, fatto di continue riaggressioni e pressing esasperato, sta per lasciare il Liverpool. È Roberto Firmino, uno degli uomini chiave della conquista della Champions League da parte dei Reds nel 2019.

Molti giornali anglosassoni hanno riportato la voce di un addio a fine stagione del brasiliano, che si libererebbe così a parametro zero dopo otto stagioni di onoratissima carriera al Liverpool, dove ha vinto anche un campionato.

Giocatore assolutamente fondamentale negli schemi di Klopp, ha segnato in otto anni 94 gol in tutte le competizioni. Non tantissimi per un centravanti, con la differenza che nel gioco dei Reds il compito principale dell’attaccante centrale è di comandare il pressing, con conseguente enorme dispendio fisico.

Firmino, che nel 2023 compirà 32 anni, era arrivato al Liverpool dall’Hoffenheim per una cifra pari a 31 milioni di euro. Relativamente poco visti i successivi prezzi pagati dai Reds per altri attaccanti non dello stesso livello. Ora però a zero potrebbe far gola anche alle italiane.

Firmino prezzo e stipendio

In quest’ultima stagione ai Reds, Firmino percepisce uno stipendio di circa 10 milioni di euro. Va naturalmente tutto soppesato con la ricchezza sia della Premier League che dello stesso Liverpool, club che non ha mai avuto in tempi recenti problemi di portafoglio. Nel caso in cui qualche squadra italiana dovesse interessarsi a Firmino è chiaro che non potrebbe offrire così tanto ma al contempo il brasiliano non è detto che voglia uno stipendio da favola come quello attuale.

Negli ultimi mesi si era parlato di un interesse della Juventus e dell’Inter. Certo, altre big europee potrebbero inserirsi per tesserare un giocatore esperto e molto intelligente tatticamente. Anche per farne una riserva di lusso nelle loro rotazioni per una stagione lunga e dispendiosa.

Italiane che hanno bisogno di attaccanti titolari low cost ce ne sono, magari arrivando a offrire 4 o 5 milioni. Il problema è vedere se saranno sufficienti o se per caso Firmino non vorrà tornare nel campionato dove era esploso e cioè la Bundesliga, con l’Hoffenheim che l’aveva pescato nella Figueirense, addirittura nella Serie B brasiliana.

Firmino potrebbe anche decidere di tornare in Brasile, chissà. Ma se si dovessero mettere di mezzo le altre big europee per le italiane sarebbe un problema. Va detto che liberato dai compiti difensivi Firmino rimane un attaccante da doppia cifra sicura in Premier quindi capace di totalizzare gli stessi numeri anche in Serie A.