Europa League, i Rangers contro la statistica negativa per vincere il trofeo

I Rangers proveranno a contendere la vittoria dell’Europa League all’Eintracht Francoforte, ma per farlo dovranno anche fatare un vero e proprio tabù.

Cresce l’attesa per la finale di Europa League tra Rangers Glasgow ed Eintracht Francoforte, due squadre che difficilmente qualcuno immaginava di vedere ancora in gioco a questo punto della competizione. Una finale tra outisders, tra due squadre che sono arrivate fino a qui contro i favori del pronostico e ora non vogliono smettere di sognare. In particolare, il cammino dei Rangers è stato abbastanza singolare, segnato da un dato negativo che i scozzesi dovranno necessariamente invertire per alzare al cielo la coppa.

 

Europa League: l’incredibile statistica dei Rangers

Fa abbastanza impressione notare come i Rangers siano arrivati fino alla finale di Europa League vincendo solo un match in trasferta. Per il resto, gli scozzesi hanno raccolto quattro sconfitte e due pareggi. Nel girone i Rangers hanno perso con lo Sparta Praga, ma poi hanno pareggiato contro Lione e Brondby. L’unica vittoria in trasferta è arrivata nei sedicesimi ed è stata di assoluto prestigio: il 2-4 a Dortmund che ha spianato la strada all’incredibile qualificazione ottenuta contro i tedeschi.

I Rangers hanno poi perso tutte le trasferte della fase finale, contro Stella Rossa, Braga e Lipsia. Sconfitta che però non hanno inciso, perché in casa gli scozzesi hanno saputo costruire il proprio cammino verso la finale. I Rangers hanno infatti vinto tutte le partite giocate in casa tranne la prima del girone contro il Lione e il ritorno dei sedicesimi contro il Borussia Dortmund, dove hanno ottenuto un favorevole 2-2.

Un cammino costruito interamente tra le mura amiche, mentre lontano da casa i Rangers hanno fatto molta fatica. Ora però per vincere il trofeo serve superare questo tabù e vincere anche lontano da Glasgow, per portare in Scozia l’Europa League e superare l’Eintracht Francoforte.