Addio Dybala: è giusto sostituirlo con Zaniolo?

Dybala darà l’addio alla Juventus: Nicolò Zaniolo è il nome giusto per sostituirlo in bianconero?

Si sta per chiudere un’era in casa Juventus: Dybala non rinnoverà il proprio contratto e lascerà Torino a fine stagione. Dopo un lungo tira e molla per il rinnovo di contratto, la fumata bianca non è arrivata e l’argentino dunque dirà addio alla Vecchia Signora dopo sette anni. Si apre dunque la corsa al sostituto del numero 10, col nome di Nicolò Zaniolo che torna prepotentemente in auge: è lui il nome giusto per sostituire Dybala?

La stagione di Zaniolo

Dopo due anni ai box per un brutto doppio infortunio, Nicolò Zaniolo ha ritrovato continuità in questa stagione, mostrando però un rendimento altalenante tra luci e ombre. La buona notizia è senza dubbio l’aver ritrovato continuità quantomeno di presenza in campo, ma le prestazioni non sono sempre state all’altezza del talento a disposizione, per svariate ragioni.

C’entrano ovviamente i problemi della Roma, una squadra in costruzione che ha cambiato identità tattica e che ha dovuto trovare, non senza intoppi, la sua dimensione, riuscendo solo ora a mettere in mostra i primi frutti del percorso di crescita. I giallorossi hanno patito soprattutto difficoltà in zona offensiva, che però rappresentano una sorta di paradosso per giudicare da Zaniolo, perché se da una parte lo assolvono, dall’altra lo condannano.

Zaniolo è stato limitato dall’inefficacia offensiva della Roma, ma è stato anche causa di questa inefficacia. Il numero 22 ci ha sempre messo molto impegno, ma le prestazioni sono state altalenanti, tante giocate, ma anche tante incertezze. Un rendimento a fiammate quello del giovane azzurro, che ogni tanto si è acceso, ma che spesso è stato in ombra, facendo mancare il proprio apporto soprattutto in fase realizzativa.

Stagione dunque da 6 per Zaniolo, il cui talento non si discute, ma le cui potenzialità ancora non riescono ad emergere con decisione e su questo la Juventus deve valutare, se correre il rischio o meno.

Dybala addio: giusto puntare su Zaniolo?

Il nodo della questione sono proprio le incognite di Zaniolo. Si parla sempre delle potenzialità del calciatore, pronte sempre a esplodere da un momento all’altro, ma effettivamente mai esplose. Il discorso potrebbe essere tattico, il numero 22 è un giocatore di difficile collocazione, soprattutto nel 3-5-2 adottato da Mourinho. Se così fosse, basterebbe trovare la giusta collocazione in campo per farlo rendere al meglio.

In una ipotetica Juventus del futuro, potrebbe trovare spazio come esterno destro in un tridente con Chiesa e Vlahovic, in una posizione in cui finora ha dato il meglio di sé. Sotto questo punto di vista dunque, meramente tattico, Zaniolo potrebbe essere un ottimo sostituto di Dybala, però c’è il nodo che maggiormente preoccupa in casa Juventus.

Si tratta ovviamente di quello fisico. Zaniolo è reduce da due interventi al crociato, due bruttissimi infortuni che ne hanno rallentato la crescita. Sostituire Dybala, il cui grande problema è stata proprio l’integrità fisica, con un giocatore dalla salute altrettanto incerta è un grandissimo rischio.

Zaniolo può essere il sostituto di Dybala? La risposta probabilmente è sì, ma con alcune riserve. Molto dipenderà anche dalla formula del trasferimento, o meglio dalle cifre, che rischiano di essere alte per un calciatore dal potenziale illimitato, ma ancora in gran parte da dimostrare.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI