Home Notizie de Vrij truffato dalla sua ex agenzia: il retroscena

de Vrij truffato dalla sua ex agenzia: il retroscena

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Stefandevrij

Stefan de Vrij, secondo “Follow the Money”, sarebbe stato truffato dato suoi agenti nel passaggio dalla Lazio all’Inter.

L’Inter si appresta a vincere lo scudetto, un grande traguardo per tutti i nerazzurri tra cui Stefan de Vrij, colonna e trascinatore della squadra nerazzurra. Guardandosi alle spalle il nerazzurro probabilmente non può rimpiangere il passaggio, avvenuto a parametro zero, dalla Lazio all’Inter nel 2018. Quantomeno in termini di crescita personale e di arricchimento del proprio palmares. Può farlo però a livello economico, visto che avrebbe potuto guadagnare di più con l’arrivo a Milano.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Stefandevrij

Il contratto di de Vrij

Stando a quanto riportato a “Follow the Money”, il centrale olandese ha perso una notevole quantità di soldi al momento del suo passaggio all’Inter. Quando nel 2018 infatti la SEG (Sports Entertainment Group), che deteneva la procura di de Vrij, ha trattato il contratto del difensore con l’Inter, fu trovato un accordo che facesse guadagnare all’agenzia 7,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Come giocherebbe la Roma con Sarri?

Stando ad alcuni documenti raccolti da “Follow the Money”, l’ex Lazio non avrebbe dovuto superato un ingaggio da 50 milioni complessivi in sei anni, e per questo l’agenzia avrebbe trattato uno stipendio più basso con l’Inter. Inoltre, la SEG ogni sei mesi avrebbe intascato altri 200.000 euro, più una percentuale del 7,5% sull’eventuale futura rivendita.

Stefan de Vrij, una volta scoperto l’intrigo, ha deciso di abbandonare seduta stante la SEG, passando nella scuderia di Mino Raiola.

La difesa della SEG

Dal canto suo l’agenzia che deteneva la procura di Stefan de Vrij ha dichiarato che il calciatore era perfettamente a conoscenza della situazione, anche se da contratto non gli spettava concedere l’informazione. Tuttavia una volta scoperta la vicenda, l’olandese ha abbandonato la SEG e cambiato agente.

LEGGI ANCHE: Rangnick, non solo giocatori: chi sono i suoi discepoli

Ulteriori indiscrezioni riguardano anche la trattativa con la Lazio per il rinnovo di contratto, mai andato in porto. In quel caso la SEG avrebbe chiesto il 20% della clausola di rescissione sul contratto del giocatore per chiudere l’accordo. Una richiesta che ha ostacolato ogni trattativa, finendo per far perdere a zero alla Lazio il giocatore.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

 

 

Exit mobile version