Cristiano Ronaldo cambia squadra: ecco il suo prossimo club

cristiano ronaldo portogallo
Fonte: Image Photo

Cristiano Ronaldo ha trovato una nuova squadra, la destinazione è sorprendente. Ecco il prossimo club dove giocherà il fuoriclasse portoghese.

Per CR7 si aprono le porte, a peso d’oro, dell’Al Nassr, nella lega dell’Arabia Saudita.

Cristiano Ronaldo Al Nassr le cifre

Ronaldo al momento è libero dopo aver rescisso il contratto alla vigilia del mondiale con il Manchester United, al termine di un estenuante tira e molla. Dall’1 gennaio, però, come riportato dal quotidiano spagnolo ‘Marca’ nella sua edizione online, vestirà la maglia gialla dell’Al Nassr, squadra del campionato dell’Arabia Saudita e che partecipa alla Champions League asiatica.

Il contratto sarebbe per due stagioni e mezzo e si concluderà nell’estate del 2025, quando Cristiano Ronaldo avrà già compiuto 40 anni. Un contratto a dir poco principesco che si aggirerebbe sui 100 milioni a stagione solo di stipendio più tutta una serie di bonus che lo farebbero lievitare fino a 200 milioni.

Le voci in realtà circolavano da tempo, ma l’accordo si sarebbe trovato solo nelle ultime ore. Cristiano Ronaldo diventerà quindi il calciatore più pagato al mondo davanti persino a Mbappé, che col Psg aveva già trovato un accordo faraonico da 72 milioni a stagione. Superati anche Messi e Neymar, che tallonavano l’asso francese.

Cristiano Ronaldo Al Nassr le prospettive

Dal punto di vista calcistico il passo indietro di CR7 è evidente. Per la prima volta il portoghese lascia l’Europa, dove è diventato una leggenda, per impegnarsi in un campionato di secondo o terzo piano, in una squadra che sta cercando di tornare a dominare come in passato.

In realtà anche al Manchester United negli ultimi tempi non è che stesse convincendo molto, anzi l’allenatore Ten Hag gli preferiva praticamente chiunque, persino il giovanissimo argentino Garnacho, senza far entrare Ronaldo nemmeno nei finali di partita.

In nazionale un filo meglio a questi mondiali anche se un sondaggio del quotidiano “A Bola” ha rivelato come la maggioranza dei tifosi preferisca Ronaldo in panchina piuttosto che in campo titolare.

All’Al Nassr troverà delle vecchie conoscenze del nostro calcio a partire dall’allenatore, che è l’ex romanista Rudi Garcia. In porta poi gioca Ospina, già numero uno del Napoli, che aveva firmato in estate anche lui a parametro zero.

Un Ronaldo d’Arabia, insomma, nuovo sceicco nella terra degli sceicchi. In attesa dell’ufficialità della notizia e di un ultimo colpo di coda, chissà, ai mondiali in Qatar, sempre lì in zona, per prepararsi ad eventuali nuovi trionfi con l’Al Nassr.