Cosa significa Benfica: l’origine delle nome dei portoghesi

joao mario benfica
Fonte: Image Photo

Cosa significa Benfica? Scopriamo origine e significato del nome del famoso club di Lisbona, uno dei più noti e vincenti del Portogallo e a livello europeo.

Sono i rivali della Juventus in questa stagione in Champions League e una delle poche squadre a non aver ancora subito una sconfitta nei principali campionati europei: dopo gli ultimi anni abbastanza deludenti, il Benfica è tornato a competere ad alti livelli in Europa e in campionato, dove attualmente occupa la prima posizione in classifica.

Nonostante da qualche tempo non sia più considerato una big del calcio internazionale (l’ultimo trofeo europeo è la Coppa dei Campioni conquistata nel 1962), la formazione di Lisbona ha alle sua spalle una grande e prestigiosa storia, che ne ha fatto uno dei club più amati del Portogallo e non soltanto.

Perché si chiama Benfica: il significato del nome

Il Benfica è stato fondato a Lisbona nel 1904, e nel corso degli anni ha riempito la sua bacheca con numerosi trofei nazionali e internazionali: 37 campionati, 26 Coppe del Portogallo, 7 Coppe di Lega portoghesi e altrettante Supercoppe, due Coppe dei Campioni e una Coppa Latina, oltre a una Youth League conquistata nella scorsa stagione dallasquadra giovanile.

Il club lusitano è noto dai suoi tifosi con vari soprannomi, primo tra tutti quello di Águias (le Aquile), per via dell’animale che campeggia in cima al proprio logo. Ma, anche se meno utilizzati, non sono infrequenti anche O Glorioso (il Glorioso, ovvio riferimento al fatto di essere il club più vincente del Portogallo) ed Encarnados (Rossi, dal colore delle maglie).

Tecnicamente, il vero nome per esteso della società è Sport Lisboa e Benfica, perché nel 1908 l’originale nucleo del club, lo Sport Lisboa, si fuse con la squadra ciclistica Grupo Sport Benfica, dando vita a una polisportiva (la sezione ciclistica del Benfica esiste tutt’oggi ed è molto rinomata a livello europeo).

Il termine Benfica deriva dal nome di un quartiere di Lisbona, posto ai confini occidentali della città, che vide sorgere la formazione ciclistica originaria. In lingua portoghese, Benfica significa letteralmente “stare bene” (ben, bene; fica, stare, andare) e può essere tradotto come un augurio o, più in generale, come benessere, in un chiaro riferimento alle conseguenze di una sana attività sportiva.