Cosa ha vinto Paola Egonu presente a Sanremo 2023

0
88
paola egonu

Cosa ha vinto Paola Egonu nella sua carriera di pallavolista: scopriamo il palmares della 24enne opposto dell’Italia

Chiara Ferragni nella prima serata, ad aprire la 73ma edizione del Festival di Sanremo – che poi chiuderà, salendo anche sabato sul palco dell’Ariston – poi la giornalista Francesca Fagnani ieri sera. Anche in quest’anno, seguendo il fil rouge delle sue edizioni, Amadeus ha optato per una partner femminile diversa ogni sera.

Ed in questo giovedì, quindi, a scendere la scalinata più famosa d’Italia, sarà un nuovo volto, proveniente direttamente dal mondo dello sport, sempre tenuto in grande considerazione dal presentatore e direttore artistico della kermesse.

La protagonista sarà quindi Paola Egonu, opposto della nazionale italiana di pallavolo e della VakıfBank Istanbul, club turco in cui è approdata all’inizio di questa stagione, dopo una lunga militanza a Conegliano. Nata a Cittadella, nel padovano, nel 1998 da cittadini nigeriani emigrati in Italia, la pallavolista ha ottenuto la cittadinanza italiana nel 2014, dopo che quest’ultima fu rilasciata al padre.

Il palmares è davvero corposo; in bacheca vanta ben due scudetti (2020/2021 e 2021/2022), cinque Coppe Italia, quattro Supercoppe italiane, due Champions League ed un Mondiale per club. A questi si aggiungono i trofei ottenuti con la nazionale. Un argento al World Grand Prix del 2017, argento e bronzo al Mondiale, rispettivamente nel 2018 e nel 2022, un bronzo ed un oro ai Campionati Europei (2019 e 2021) ed un oro anche alla Nations League del 2022.

In occasione del successo all’Europeo, è stata insignita – al pari delle compagne di squadra – della onorificenza di Cavaliere Ordine al merito della Repubblica italiana per volere del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Paola Egonu polemica Salvini Amadeus

Grande curiosità anche per scoprire il tenore del monologo che sicuramente la pallavolista farà, al pari di chi l’ha preceduta nelle primedue serate. Possibile che affronti il tema del razzismo, da lei vissuto in prima persona anche alla luce di quanto accadde in occasione dell’ultima gara disputata con l’Italia, quando fu insultata. Nell’occasione, in lacrime, si sfogò fino ad annunciare l’addio all’azzurro, salvo poi cambiare idea.

E’ però un tema che le sta molto a cuore, rispolverato anche in una recente intervista a Vanity Fair. Il leader della Lega nonché ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini, ai microfoni di Rtl 102.5 ha espresso la sua opinione a riguardo. “E’ una grande sportiva e pallavolista Paola Egonu, ma spero che al Festival non venga a fare una tirata sull’Italia Paese razzista perché gli italiani non lo sono. E’ un popolo che aiuta tutti“.

Coro unanime di dissenso da parte dell’opposizione nei confronti del leader leghista ma anche di Amadeus, che in conferenza stampa ha ricordato come “al Festival tutti hanno il diritto di manifestare il proprio pensiero“. Il timore che possano esserci repliche nelle prossime ore ed all’indomani della partecipazione della Egonu a Sanremo, è davvero molto alto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here