HomeCalciomercatoCelik alla Roma: caratteristiche tecniche e ruolo

Celik alla Roma: caratteristiche tecniche e ruolo

Zeki Celik è il nuovo obiettivo di mercato per la fascia destra della Roma. Con Tiago Pinto nella capitale, il mercato giallorosso sta per decollare. 

Giunto al Lille nell’estate 2018 dopo la trafila in patria tra Bursaspor e Instanbulspor, Celik ha messo a referto 83 presenze, con  3 gol segnati e 10 assist in totale. Ha giocato la Champions League dello scorso anno e le prime due partite dell’Europa League di questa stagione prima di fermarsi per infortunio. 

Quest’anno il Lille è terzo in classifica dietro a Lione e PSG in Ligue 1 e Celik ha giocato fino a questo momento 15 partite stagionali con 2 gol e 2 assist nei 1188 minuti in cui è stato impiegato da Rudi Garcia. Una sicurezza che Fonseca ha già ampiamente valutato. 

Zeki Celik: caratteristiche e ruolo

Terzino destro di spinta e capacità di inserimento, Zeki Celik non è prettamente un goleador – come si stanno dimostrando i colleghi di reparto Hakimi e Theo Hernandez – offre sicurezza sulla destra e una discreta esperienza in campo internazionale. Bravo negli inserimenti e nel cross è molto abile tecnicamente. Accostato a Fioretina, Atalanta e Milan negli ultimi mesi, è cresciuto nel settore giovanile del Bursaspor. Gioca in una difesa a quattro con il Lille, è veloce e brevilineo caratteristiche che sfrutta in fase offensiva.

Questioni di mercato 

Il costo è innanzitutto proibitivo per quello che sarebbe, almeno inizialmente, solo una splendida alternativa a Karsdorp. L’olandese sta facendo molto bene in questa prima metà di stagione (17 presenze e 4 assist) e vista la quantità di aspettative che giacevano su di lui, la Roma non vorrebbe metterlo dietro le quinte proprio nel momento di massimo splendore. 

Inoltre, per la corsia di destra sono ancora in rosa Bruno Peres – che male non sta facendo ma si ritrova un contratto in scadenza 2021 senza conoscere il suo futuro – e Davide Santon, infortunato di lungo corso e sul quale la Roma non sembra più fare affidamento. 

Dunque 15 milioni per l’acquisto del nazionale turco Celik sembrano tanti, anche se Fonseca ha più volte ribadito di voler giocatori pronti per la sua stagione di consacrazione in giallorosso. 

Una linea precisa

Proprio come fatto già nella scorsa estate, la Roma si sta dedicando all’acquisto di giocatori pronti ed esperti – in quest’ottica il potenziale ritorno di El Shaarawy dalla Cina è ben visto in casa giallorossa – per puntare agli obiettivi con decisione. 

Le alternative a Celik, Montiel del River e Bryan Reynolds del Dallas FC, non sono per questo ritenute all’altezza di una Roma attualmente in corsa per tutte le competizioni di inizio stagione. 

I 15 milioni richiesti dal Lille, che non vorrebbe privarsi di un titolarissimo a stagione in corso, sembrano così un po’ meno pesanti sulle casse della Roma visti gli obiettivi stagionali. 

Non resta che stare a guardare per capire quello che accadrà nelle prossime ore, intanto Celik non è stato convocato per le ultime due gare del Lille.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram