4 mesi d’infortunio, 0 presenze in Serie A: Carnesecchi vale davvero 15 milioni?

Marco Carnesecchi sta per diventare il nuovo portiere della Lazio, che lo pagherà circa 15 milioni all’Atalanta, ma per alcuni la cifra è esagerata.

La Lazio pare sul punto di concludere un importante colpo di mercato: è quasi fatta per l’acquisto dall’Atalanta di Marco Carnesecchi, il giovane portiere della Nazionale U21 che andrà a rilevare il partente Strakosha, in scadenza di contratto, prendendo quasi certamente il posto di titolare nella squadra di Sarri, davanti all’esperto Reina.

La due società dovrebbero aver trovato l’accordo per 12 milioni di euro più 3 di bonus, dopo che la Dea aveva chiesto inizialmente 18 milioni per l’estremo difensore, ma anche così la cifra si conferma importante, specie per un club che, nelle ultime cinque stagioni, ha speso di più solo per i cartellini di Muriqi, Correa e Lazzari.

Ed ecco infatti che qualche perplessità intorno all’operazione Carnesecchi non manca, considerando che stiamo parlando di un giocatore che viene sì da un’ottima stagione in B alla Cremonese, ma che non ha mai neppure esordito in Serie A e conta giusto un paio di presenze in Coppa Italia. Oltre a questo, il giovane portiere dell’Atalanta è attualmente infortunato, e recupererà dal problema alla spalla in 3 o 4 mesi, saltandotutta la preparazione e anche l’inizio del campionato.

Quanto vale davvero Carnesecchi

Facile domandarsi, a questo punto, se la Lazio non sta spendendo troppo per il giocatore, che è stato fortemente richiesto da Sarri e che, secondo Transfermarkt, varrebbe solamente 8 milioni di euro.

Ovviamente le cose sono molto più complesse di così, e i valori di mercato riportati dal celebre sito tedesco sono sempre molto indicativi. Di sicuro, stiamo parlando di un ragazzo che da tempo viene indicato tra i giocatori italiani più promettenti in assoluto, e l’ultima stagione, coronata anche da una promozione nella massima serie, consente all’Atalanta di chiedere una bella cifra per lui.

D’altro canto, è vero che Carnesecchi – che il 1° luglio compirà 22 anni – vuole cambiare aria, consapevole che le prospettive per lui a Bergamo sono estremamente limitate, chiuso com’è da Musso e Sportiello. Un ritorno a Cremona è fuori discussione, poiché il riminese vuole un trasferimento a titolo definitivo in un club che coindivida le sue ambizioni, e che gli possa dare lapossibilità di giocare già da subito nelle coppe europee.