Napoli, De Laurentiis scatenato: arriva un big dall’Atalanta

spalletti napoli
Fonte: Image Photo

Il calciomercato del Napoli si infiamma: il presidente De Laurentiis è scatenato, dall’Atalanta arriva un big

Vincere lo scudetto, a volte, è anche e soprattutto questione di dettagli. Non basta essere la squadra più forte o quella più organizzata per mettere al posto giusto tutti i tasselli del puzzle. Ecco perché in casa Napoli, nonostante il primato in classifica, la dirigenza continua a lavorare alacremente sul mercato.

In teoria non avrebbe bisogno di rinforzi la formazione partenopea, ma una prima operazione è già stata conclusa, con l’arrivo dalla Sampdoria di Bartosz Bereszynski, con tanto di debutto – non fortunato a dir la verità – in Coppa Italia contro la Cremonese.

E proprio la gara nella competizione nazionale deve evidentemente aver acceso qualche campanello d’allarme in casa azzurra in vista del prosieguo della stagione. C’è, infatti, da giocare tutto il girone di ritorno (quello di andata termnerà solo nel week end che prenderà il via a partire da domani) ed i 10 punti di vantaggio sulle inseguitrici non lasciano dormire completamente sonni tranquilli.

Napoli, arriva Gollini: le cifre dell’operazione

Il Napoli è quindi a caccia di rinforzi e sembra ormai cosa fatta per il secondo colpo in entrata. E’ infatti in arrivo dalla Fiorentina Pierluigi Gollini, classe ’95, portiere di proprietà dell’Atalanta. Un’operazione che gli azzurri hanno condotto con i viola, quindi, strappando anche il benestare della formazione nerazzurra.

Uno scambio di portieri tra viola e partenopei, con Salvatore Sirigu – zero presenze in gare ufficiali per lui – che si trasferirà in Toscana. L’affare si chiuderà ufficialmente nei prossimi giorni, tant’è che Gollini, oggi, nemmeno si è allenato con il club viola, a dimostrazione di come il tutto sia in dirittura d’arrivo.

Il Napoli, però, se vorrà, potrà tenere Gollini anche in futuro. L’operazione imbastita con l’Atalanta – proprietaria del cartellino del portiere – è sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a circa otto milioni.

Il benestare del portiere c’è ormai da giorni, entusiasta di approdare in Campania e vestire i panni del vice Meret nella squadra capolista della Serie A, pronto a rispondere presente in caso di necessità. Una trattativa, questa, nata dopo le richieste di Sirigu ed una volontà di cessione avanzata dall’ex Palermo, PSG e Genoa – tra le altre – desideroso di cambiare aria.

Sirigu non hai mai giocato in gare ufficiali, frenato anche da qualche problema fisico di troppo e dall’exploit di Alex Meret, attualmente uno dei migliori portieri della Serie A.