Benevento
Fonte: profilo ufficiale Instagram @beneventocalcioofficial

Nel match contro l’Inter di ieri sera il Benevento ha fatto registrare un dato statistico incredibile: non ha realizzato nessun tiro verso la porta nerazzurra.

“Niente, nessuna cosa”: se cercate sul dizionario la definizione della parola “nulla” troverete  questa descrizione, ma potreste benissimo definire il nulla prendendo ad esempio la prova di ieri sera a San Siro del Benevento. I campani sono stati spazzati via dall’Inter, un secco 4-0 con le firme di Lukaku, doppietta per lui, Lautaro e l’autogol di Improta. Una sconfitta senza appello, condita però da un dato statistico incredibile: il Benevento non ha prodotto praticamente nulla per tutta la partita, nemmeno un tiro o un’occasione da gol.

La clamorosa statistica del Benevento

Il dato ha infatti dell’incredibile: in 90 minuti i campani non hanno fatto un tiro e prodotto nessun Expected Goal (xG). Gli xG sono, secondo la definizione, una stima della probabilità che ha un determinato tiro di essere trasformato in goal. In pratica ad ogni tiro effettuato da una determinata squadra viene assegnato un punteggio che rappresenta la probabilità, oggettiva, che quel gol venga tramutato in rete. Naturalmente questo punteggio deriva da diversi fattori, ma quel che importa è che è indicativo della prestazione di una squadra.

Ieri il Benevento ha fatto segnare il clamoroso dato di 0 xG. In 90 minuti i campani non hanno mai avuto l’opportunità, anche minima e lontana, di far male ad Handanovic. Le statistiche della partita sono eloquenti: 12 tiri nerazzurri, 0 campani, un possesso palla fermo al 39% per le streghe. La squadra di Inzaghi ieri sera ha fatto da semplice comparsa alle scorribande dei nerazzurri guidati dal duo Lukaku-Lautaro, unici due giocatore della stessa squadra ad essere in doppia cifra in Serie A.

Leggi anche:  Gaich, il ct Argentina U-23: 'Dovrà rubare i consigli di Inzaghi, ricorda Denis'

Una notte decisamente da dimenticare per il Benevento, che già all’andata era stato spazzato via dall’Inter con un secco 2-5. Il confronto con i nerazzurri quest’anno per le streghe è stato a dir poco impari.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benevento Calcio (@beneventocalcioofficial)

Oltre il Benevento: il precedente

La prova del Benevento di ieri sera è la peggiore del campionato in termini statistici. Nessuna squadra aveva mai fatto segnare il numero 0 sulla casella degli xG. Ci era però andato molto vicino il Genoa, che sempre contro l’Inter ha chiuso il match con 0,01 xG.

Era il 24 ottobre 2010 e i nerazzurri superavano il grifone a Marassi 0-2, grazie alle reti di Lukaku e D’Ambrosio. Un risultato molto meno netto rispetto a ieri sera, ma un dominio altrettanto marcato. Il Genoa infatti chiuse quel match con un solo tiro, per di più non diretto verso la porta di Handanovic, e il 39% di possesso palla, come il Benevento ieri.

Dalle due prestazioni emerge un dato comune: quando l’Inter è concentrata farle male è davvero molto molto difficile. Quest’anno i nerazzurri hanno sofferto anche troppo in alcune circostanze, hanno subito 23 gol, ben 5 in più della Juventus, migliore difesa del campionato insieme all’Hellas Verona. Quando però sale la concentrazione l’Inter diventa un bunker, capace di martellare per 90 minuti senza subire praticamente nulla. Chiedere a Benevento e Genoa per conferma.

Benevento
Fonte: profilo ufficiale Instagram @inter

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!