Arbitro donna Serie A: chi è Maria Sole Ferrieri Caputi

Arbitro donna Serie A: confermata la promozione di Maria Sole Ferrieri Caputi, che farà parte della squadra degli arbitri per il prossimo campionato. 

La Serie A 2022 2023 presenterà una novità assoluta che segnerà la storia del calcio italiano. Per la prima volta infatti nella squadra degli arbitri ci sarà anche una donna: si tratta di Maria Sole Ferrieri Caputi, la quale farà un salto di categoria notevole: dalle 23 presenze in Serie C direttamente alla Serie A.

Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi

Classe 1990. Non sarà il primo record per lei: è stata infatti il primo arbitro donna ad aver diretto un match di una squadra del nostro massimo campionato (CagliariCittadella, valida per i sedicesimi di Coppa Italia). Durante quella partita aveva annullato tre gol. A soli 16 anni si era iscritta ad un corso per arbitri a Livorno, un segnale evidente della sua forte passione per il calcio.

Intanto però ha proseguito il suo percorso di studi, si è laureta in sociologia ed è esperta in diritto del lavoro: è ricercatrice alla Fondazione Adapt (Associazione per gli studi internazionali e comparativi in ​​materia di lavoro e relazioni industriali). In più è Dottoranda all’Università di Bergamo. Prima ancora di arbitrare in Serie C, Ferrieri Caputi aveva trascorso 5 anni fra i Dilettanti; dopodiché la C, qualche gara di Serie B e infine il match di Coppa Italia sopra citato. Adesso sarà uno degli arbitri desgniabili per le giornate del prossimo campionato.

Le parole di Trentalange

Alfredo Trentalange, presidente dell’AIA, ha commentato così la promozione di Maria Sole: “La promozione è un avanzamento che nasce dal merito e non dal privilegio. Si parte per una stagione complessa, anomala: nulla è scontato in ambito arbitrale. L’augurio a Maria Sole è da fare sicuramente e a tutti i nostri arbitri dico di cercare il merito perché non esiste privilegio: nessuno li troverà. Il suo percorso sarà naturale e faremo attenzione al suo percorso come a quello degli altri“.