Il Milan mette nel mirino il nuovo Pedri

Chi è Alberto Moleiro, il talento spagnolo paragonato a Pedri, sulle cui tracce c’è già il Milan? Alla scoperta di ruolo e caratteristiche di questa promessa.

Si fa presto a fare paragoni roboanti, ma le aspettative attorno ad Alberto Moleiro sono già adesso molto alte, sebbene il nuovo talento del Las Palmas (la squadra che ha lanciato Pedri, oggi stella del Barcellona) stia già riscuotendo grande successo tra gli osservatori, compresi quelli del Milan.

Il club rossonero, infatti, sarebbe una delle squadre maggiormente interessate al centrocampista nativo di Tenerife, e vorrebbe bruciare la concorrenza prima che il cartellino del giocatore schizzi verso cifre fuori mercato. Ma quante speranze bisogna riporre in questo ragazzo?

L’investitura di nuovo Pedri

Ha solo un anno in meno del gioiello blaugrana, Alberto Moleiro, nato nel 2003 e 19enne il prossimo 30 settembre, quando – se le cose andranno come si spera a Milano – potrebbe già vestire la maglia del Milan.

Cresciuto da ragazzino nel Sobradillo, un piccolo club locale delle Canarie, nel 2019 è entrato nel settore giovanile del Las Palmas, arrivando a esordire in prima squadra ancora minorenne nell’agosto 2021, all’inizio dell’attuale stagione. Ci è veluto meno di un mese per vederlo segnare la sua prima rete tra i professionisti, l’11 settembre contro l’Ibiza.

Da lì, l’interesse attorno al talento di Moleiro è andato in crescendo, e il Milan è stata una delle prima società a iniziare a interessarsene, al punto che già lo scorso novembre varie testate italiane e spagnole accostavano il club allenato da Stefano Pioli al giocatore canarino.

Al momento, è un punto fermo della squadra allenata dall’ex-tecnico delle giovanili del Barça Francisco Javier Garcia Pimienta, che insegue una non semplice promozione in Liga (ottava, a -4 dalla zona playoff). La mancata promozione, con un contratto ancora da juniores in scadenza nel 2023, potrebbe essere un fattore decisivo per la sua cessione la prossima estate: attualmente, secondo Transfermarkt, il suo valore è di 3 milioni di euro, ma è facile immaginare che bisognerà trattare su cifre un po’ più alte, specialmente se attorno a lui si dovesse scatenare una qualche asta.

Come gioca Moleiro

A veder giocare Alberto Moleiro appare comunque abbastanza chiaro che questo giovane centrocampista, pur condividendo con Pedri la classe e il club di provenienza, occupa una posizione in campo più avanzata. Moleiro è infati un trequartista, anche se spesso è stato impiegato da punta esterna, in particolare a sinistra, dove può liberarsi sul destro, suo piede naturale, ed essere maggiormente pericoloso.

Il suo stile di gioco è fatto principalmente di passaggi verticali per innescare le punte, quindi è un giocatore perfetto per una squadra che sfrutta molto gli inserimenti. Tuttavia le sue qualità sono ancora molto da affinare, e bisognerà vedere come reggerà il salto dalla seconda divisione spagnola a un club di categoria più alta. Rispetto a Pedri, quindi, c’è anche una differenza data dalla precocità e dall’impatto che ha al momento sulla sua squadra.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI