Home Curiosità Il profilo Twitter che spopola grazie a Zidane

Il profilo Twitter che spopola grazie a Zidane

Fonte: profilo ufficiale Twitter @realmadrid

Zidane al momento si riposa in attesa di un contratto, ma su Twitter c’è un profilo a lui dedicato che sta ottenendo un clamoroso successo

Leggi anche | Zidane ha scritto una lettera di addio ai tifosi del Real Madrid

Non è un periodo di grandi novità attorno a Zinedine Zidane, che lo scorso maggio ha annunciato le dimissioni dal Real Madrid e, sebbene molti si aspettassero di vederlo prendere il posto di Deschamps dopo il deludente Europeo della Francia, l’allenatore tre volte vincitore della Champions League è ancora a piede libero.

Ma in compenso il suo nome sta riscuotendo grande successo su internet, e in particolare su Twitter, dove è da poco nato un profilo molto particolare dedicato interamente a lui che, sebbene non pubblichi tantissimo sul social network, sta raccogliendo follower con una rapidità impressionante.

Il successo di @StopThatZizou

Leggi anche | Il futuro del Real Madrid passa da lui: inizio top per il nuovo acquisto

Si chiama Stop That Zizou (in inglese, “Fermate quello Zizou”, dal celebre soprannome dell’ex-numero 10 della Francia) e non ha neppure un mese di vita. Il suo primo tweet risale infatti allo scorso 31 agosto: un breve video di una ventina di secondi di bassa qualità, che mostra un allenamento risalente forse ai tempi in cui Zidane guidava il Castilla, la seconda squadra del Real Madrid, e si cimentava in una serie di finte sul suo giovane portiere.

Non si trovano informazioni sull’esistenza di un record certificato del maggior numero di follower raccolti nel minor tempo su Twitter, ma se ci fosse questo account sarebbe seriamente in corsa per infrangerlo. In poco più di due settimane di vita, Stop That Zizou ha infatti guadagnato quasi 12.000 fan, pur senza seguire nessun altro profilo. Il suo primo tweet ha ricevuto solo 3 commenti, ma ben 117 retweet e 649 like.

Leggi anche | Stipendio Ancelotti: quanto guadagna l’allenatore del Real Madrid

Stop That Zizou non fa altro che pubblicare, ogni giorno, un breve video (o, qualche volta, una foto) di Zinedine Zidane ai tempi in cui giocava a calcio. Non sono video scelti a caso, com’è ovvio, ma sequenze che mostrano alcune giocate eccezionali che forse pochi ricordano. Finte, dribbling, colpi di stacco, veroniche, per lo più con il Real Madrid ma non solo, colpi sensazionali che hanno caratterizzato la carriera dell’ex-tecnico dei Blancos.

I motivi del successo

Difficile capire esattamente come e perché Stop That Zizou stia riscuotendo questo impressionante successo, senza avere un censimento dettagliato dei suoi circa 12.000 follower. Ma è possibile provare ad azzardare alcune ragioni.

Leggi anche | Werner Borussia Dortmund: sarà lui il sostituto di Haaland?

Per chi ha almeno una trentina d’anni, e si ricorda lo Zidane giocatore, vale probabilmente l’effetto nostalgia, sempre in agguato quando si parla di calcio. Ma per i più giovani (i dati più recenti dicono che il 44% delle persone tra 18 e 24 usa Twitter) entra in gioco il fattore sorpresa: molti sanno che Zidane è stato un ottimo calciatore, ma lo hanno conosciuto unicamente come quel signore distinto in giacca e cravatta sulla panchina del Real Madrid.

Rivedere oggi le giocate di Zizou ha un indubbio fascino, non tanto per motivazioni storiche, ma proprio per ragioni stilistiche: è stato indubbiamente uno dei calciatori più fantasiosi e al tempo stesso eleganti di tutti i tempi, con una capacità tecnica e di controllo del pallone con pochi rivali al mondo.

Leggi anche | Golden Boy 2021: la short list con Bellingham e Pedri

Nel calcio odierno, fatto di campioni come Mbappé, Salah e Messi, fautori di un gioco ipercinetico e in velocità, vedendo la placidità e la leggerezza del gioco di Zidane sembra quasi di guardare immagini di un’epoca lontanissima o di un altro pianeta. L’ex-campione del mondo 1998 oggi rappresenta un modello di giocatore fuori dal tempo, eppure incapace di lasciare indifferenti.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version