Home Curiosità Chi è Zhang Jindong, il proprietario dell’Inter

Chi è Zhang Jindong, il proprietario dell’Inter

Fonte: @intermilan.blog (Instagram)

Chi è il proprietario dell’Inter? Ecco tutte le informazioni sulla famiglia Zhang e la loro azienda Suning, che dal 2016 possiede il club nerazzurro

LEGGI ANCHE: IM scudetto cosa significa lo slogan dell’Inter campione d’Italia

L’Inter è divenuta la prima società di calcio di proprietà straniera a vincere lo scudetto della Serie A: infatti i nerazzurri sono controllati da una holding cinese, il gruppo Suning, il cui proprietario e fondatore è Zhang Jindong. Tra i tifosi è senza dubbio più noto però suo figlio, Steven Zhang, che riveste la carica di presidente dell’Inter.

Impreditore di grande successo nel settore della vendita al dettaglio, Zhang Jindong è una delle figure più importanti dell’emergente economia cinese, legato anche alla politica locale e con diversi affari nel mondo.

Chi è Zhang Jindong, il proprietario dell’Inter, e cosa è Suning

LEGGI ANCHE: Quanti scudetti ha l’Inter in bacheca?

Zhang Jindong è nato nel 1963 a Tianchang, una città nella provincia di Anhui, nella Cina orientale. Si è poi trasferito a Nanchino per studiare, laurendosi in letteratura ma iniziando a lavorare nel settore tessile nella seconda metà degli anni Ottanta; poi, nel 1990 si è messo in società col fratello Zhang Guiping per aprire un negozio di elettrodomestici.

L’attività è cresciuta rapidamente, e nel 1996 si è evoluta in Suning, che in breve è divenuto il principale rivenditore al dettagli di elettrodomestici in Cina, espandendosi poi anche a Hong Kong e in Giappone. Nel 2013, è divenuto la prima azienda straniera nella Silicon Valley.

LEGGI ANCHE: Debiti squadre Serie A: come stanno le big italiane

Nel 2015, l’attuale proprietario dell’Inter ha iniziato a investire nel calcio, acquistando le quote di maggioranza dello Jiangsu, club di Nanchino. Due anni dopo è arrivato l’accordo tra la tv di Zhang Jindong, PPTV, per la trasmissione in Cina della Premier League. Infine, nell’estate 2016 Suning ha acquistato la maggioranza delle quote dell’Inter (il 68,55%, per essere precisi) del club nerazzurro, rilevandole per 128 milioni di euro da Erick Thohir e Massimo Moratti.

Secondo Forbes, Zhang Jindong ha un patrimonio pari a 7,1 miliardi di dollari, che ne fanno il 339° uomo più ricco al mondo e il 56° della Cina. È inoltre un membro della Conferenza politica consultiva del Popolo Cinese, uno degli organi di governo del suo paese, ovviamente nelle fila del Partito Comunista, che in Cina è l’unico esistente.

Chi è Steven Zhang, il presidente dell’Inter

LEGGI ANCHE: Suning chiude lo Jiangsu: il fallimento del modello cinese

Zhang Kangyang, noto a livello internazionale come Steven Zhang, è il figlio di Zhang Jindong, il proprietario dell’Inter. È nato a Nanchino nel 1991, ma all’età di 15 anni si è trasferito negli Stati Uniti per studiare, per poi iniziare a lavorare per le banche d’investimento Morgan Stanley e JP Morgan presso le loro filiali di Hong Kong.

Fonte immagine: @fcin1908it (Twitter)

Tornato in patria, è stato nominato alla carica di presidente di Suning International, la divisione internazionale dell’azienda fondata da suo padre. Quando quest’ultimo è divenuto proprietario dell’Inter, Steven Zhang è entrato nel consiglio d’amministrazione del club e, nel 2018, ne è divenuto il più giovane presidente di sempre.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sulla cessione dell’Inter

Nel settembre 2019 è anche divenuto il primo cinese nel board dell’ECA, l’associazione dei club di calcio europei; ha poi dovuto abbandonare la carica ad aprile 2021 dopo la nascita del progetto della Superlega.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version