Home Serie A La Fiorentina vuole ripartire da Vlahovic

La Fiorentina vuole ripartire da Vlahovic

Fonte: @DV (Instagram)

L’attaccante serbo Vlahovic è tra le poche note liete della stagione viola: in ballo il suo futuro, tra rinnovo e importanti pretendenti

Chiudere la stagione senza troppo sofferenze, per poi ripartire con idee più precise rispetto agli ultimi anni. Questa è la volontà della Fiorentina, protagonista fin qui di una stagione ben al di sotto delle aspettative. I viola sono appena sopra la zona retrocessione e, per non compromettere ulteriormente le proprie chances di salvezza, devono assolutamente vincere lo scontro diretto in programma nel fine settimana.

LEGGI ANCHE: Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

Nella sfida contro i campani sarà determinante l’apporto in avanti di Dusan Vlahovic, principale realizzatore della squadra. L’attaccante serbo non è solo il terminale offensivo della Fiorentina, ma anche uno dei giocatori da cui il patron viola Rocco Commisso viola ripartire in vista della prossima stagione.

Fonte: @DV9 (Instagram)

I numeri di Vlahovic in questa stagione

L’annata della Fiorentina è stata all’insegna della discontinuità si a livello collettivo che di singoli. Risulta infatti molto difficile trovare un giocatore capace di garantire un rendimento costante in questa stagione e, almeno per quanto riguarda la gestione Prandelli, tra i nomi che si possono citare c’è proprio quello di Vlahovic.

LEGGI ANCHE: Ci avviamo verso l’ennesima deludente stagione della Fiorentina

L’attaccante serbo ha avuto un inizio di stagione piuttosto difficoltoso, con un solo gol segnato nelle prime 11 giornate. Successivamente, grazie anche alla fiducia incondizionata che gli ha concesso Prandelli, è riuscito a sbloccarsi. Tra la dodicesima e la diciannovesima giornata ha messo a segno 6 gol in 8 partite: tutti determinanti, eccetto quello segnato alla Lazio, per regalare punti alla Fiorentina. In seguito ha segnato altre 3 reti, di cui due determinanti per altrettante vittorie negli scontri diretto contro Crotone e Spezia.

LEGGI ANCHE: Sarri alla Fiorentina può far bene al calcio italiano

La questione rinnovo

Si tratta quindi di un giocatore estremamente determinante per le sorti viola, che da qui alla fine della stagione dovrà realizzare altri gol fondamentali per la salvezza. Già una rete decisiva nello scontro diretto con il Benevento sarebbe fondamentale perché, in caso di risultato pieno, i viola si metterebbero in una situazione di maggiore sicurezza.

LEGGI ANCHE: Stadio Fiorentina e la burocrazia italiana: perché Commisso è infuriato

Non avendo più il patema della Serie A a rischio, Commisso può progettare al meglio la prossima stagione. In molti lasceranno Firenze, mentre Vlahovic è tra i perni su cui costruire la Fiorentina del futuro. La dirigenza viola vuole blindare il serbo, che comunque ha un contratto con il club fino al 2023. Certamente un attestato di stima, per un ragazzo che potrebbe diventare il riferimento offensivo della Fiorentina per diversi anni.

Le pretendenti per Vlahovic

La volontà della Fiorentina di blindare Vlahovic è anche dettata dalle richieste che arrivano per questo ragazzo sia dall’Italia che dall’estero. Nei mesi scorsi si sono fatte avanti Roma, Borussia Dortmund e Tottenham: club che potrebbero allettare il serbo, lottando per obiettivi importanti e partecipando quasi sempre alle coppe europee.

LEGGI ANCHE: A quanto ammonta la clausola rescissoria di Haaland?

Oltre al fascino di queste squadre, è anche da considerare il ruolo che ricoprirebbe Vlahovic nei club citati in precedenza. La Roma in estate potrebbe salutare Edin Dzeko, puntando sul serbo come nuovo centravanti. Stesso discorso per Borussia Dortmund e Tottenham, con Erling Haaland e Harry Kane (attuali prime punte titolari dei due club) corteggiato dalle più importanti società del mondo.

LEGGI ANCHE: Diritti TV, Dazn cerca l’accordo con Persidera per la copertura digitale

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Exit mobile version