Stipendi Olympiacos: quanto vale il monte ingaggi dei greci

Atalanta Olympiacos si giocherà questa sera alle 21.00 al Gewiss Stadium per la prima gara valida per i playoff dell’Europa League 2021/22. 

I Greci arrivano da un girone in cui ha superato Fenerbache e Anversa posizionandosi al secondo posto alle spalle dell’Eintracht Francoforte, prima a dodici punti. 

I greci hanno acquistato nel mercato di gennaio Kostas Manolas, accogliendolo in una rosa composta da diversi giovani, il cui monte ingaggi si è radicalmente abbassato rispetto agli anni precedenti. 

Olympiacos: tanti prestiti e vecchie glorie 

La squadra che affronterà l’Atalanta nella doppia sfida del 17 e del 24 febbraio 2022, è composta principalmente da giovani calciatori di belle speranze arrivati in prestito per mettersi in mostra o da vecchie glorie dal passato indorato da stagioni di ottimo livello. 

In difesa – ad esempio – la coppia Manolas Papastathopoulos è stata ricomposta a gennaio con l’arrivo del difensore ex Napoli,  pochi mesi dopo l’arrivo di Sokratis a parametro zero dall’Arsenal. 

Davanti l’Olympiacos vede in Youssef El Arabi e in Valbuena le proprie punte di diamante, autori rispettivamente di 15 gol in 33 presenze e di 2 gol e 7 assist in 27 partite giocate. Insieme a loro, nell’Olympiacos sicuramente bisognerà fare attenzione a Georgios Masouras, autore di dieci gol in stagione. 

La squadra di Pedro Martins si trova oggi al primo posto del campionato greco, dominato con 56 punti conquistati in 22 partite, a nove punti di distacco dal primo inseguitore Paok Salonicco. 

Stipendi Olympiacos: la lista completa

Ma quanto guadagnano Manolas e compagni? La squadra ha operato in estate una vasta epurazione degli alti stipendi presenti in rosa, mantenendo solamente i costi essenziali a mantenere l’egemonia in patria cercando di presenziare dignitosamente nelle coppe europee. 

Ecco la lista degli stipendi noti dell’Olympiacos, con un monte ingaggi non altissimo e in linea con le direttive della società: 

Sokratis Papastathopoulos 2,5 milioni
Kostas Manolas 1,5 milioni
Tomas Vaclick 1 milione all’anno
Pape Abou Cissé 350 mila euro all’anno
Avraam Papadopoulos 500 mila euro all’anno
Michał Karbownik  350 mila euro
Kenny Lala 3,5 milioni all’anno
Yann M’Vila 1 milione all’anno
Mady Camara 6 milioni all’anno
Bandiougou Fadiga (PSG) 150 mila euro all’anno
Kostantinos Fortounis 2,2 milioni all’anno
Joao Carvalho (Nottingham Forrest) 900 mila euro l’anno
Mathieu Valbuena 2,8 milioni all’anno
Rony Lopes (Siviglia) 200 mila euro l’anno
Youssef El Arabi 2,3 milioni all’anno 

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI