Home Calcio Estero Stella Rossa-Milan, come gioca l’avversaria di Europa League

Stella Rossa-Milan, come gioca l’avversaria di Europa League

Fonte immagine: @crvenazvezda_en (Twitter)

Avversario serbo per il Milan in vista dei sedicesimi di Europa League: i rossoneri se la vedranno contro la Stella Rossa di Dejan Stankovic

LEGGI ANCHE: Infortunio Mertens | quando rientra | tempi di recupero

Il Milan sorride. L’urna di Nyon ha riservato ai rossoneri di Stefano Pioli la Stella Rossa di Belgrado. Un avversario di grandi tradizioni, che riporta alla luce trascorsi europei invecchiati di qualche decennio, ma che attualmente non può rappresentare un ostacolo credibile per i rossoneri. Che, sempre per quanto riguarda il sorteggio, possono tirare un sospiro di sollievo avendo evitato le big della seconda fascia.

LEGGI ANCHE: Vincenzo Italiano è la proposta più interessante della Serie A

Niente Benfica né Salisburgo, Granada o Real Sociedad. La trasferta in Serbia aprirà la seconda fase di Europa League per un Milan che quest’anno è partito alla grande. Al Marakana gli uomini di Pioli dovranno mettere subito in chiaro le cose, magari incanalando la sfida in vista del ritorno di San Siro. La Stella Rossa, per livello e momento storico, si presta infatti a questo tipo di ragionamento.

Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

Fonte immagine: @crvenazvezda_en (Twitter)

Stella Rossa: un presente piatto

Attualmente, la Stella Rossa è primissima nella massima serie serba con 9 punti di vantaggio sul Partizan, col quale ormai da anni si gioca il titolo in patria. Questo duopolio non ha fatto bene al calcio serbo, che ciclicamente perde tutti i suoi migliori talenti ancora in erba, depauperando un valore giovanile di grandissimo spessore.

Inter fuori dalla Champions League: le cause di un fallimento

In Europa League, la Stella Rossa ha fatto un buon percorso, vincendo tre partite su sei, pareggiandone due e mettendosi alle spalle Slovan Liberec e Gent. L’impressione è che questa sia la competizione ideale per i serbi, capaci di mettere in difficoltà chiunque, anche la capolista Hoffenheim. Il Milan però ha qualità decisamente più importanti. Ergo: rispetto sì, paura no.

Sorteggi ottavi Champions 2021, squadre qualificate e fasce

Stella Rossa: come gioca

L’allenatore della Stella Rossa sentirà particolarmente questa partita col Milan, dato che in panchina per i serbi si siede un cuore nerazzurro come Dejan Stankovic. La squadra arriverà quindi preparata caratterialmente alla doppia sfida coi rossoneri, che l’ex centrocampista dell’Inter dovrà preparare puntando forte su carattere e intensità.

Moukoko e i suoi fratelli: i talenti più precoci della Champions League

Il modulo base della Stella Rossa è un 3-5-2 molto accorto, nel quale il ruolo dei laterali è fondamentali sia in fase di spinta che in fase di non possesso. Il portiere è il canadese Milan Borjan, ottimo interprete con molta esperienza in giro per il globo. Davanti a lui si muovono solitamente Radovan Pankov, l’esperto Nemanja Milunovic e l’australiano Milos Degenek

Zaccagni alla Lazio: un valore aggiunto per Inzaghi?

A destra trova spazio Marko Gajic, laterale nel giro della nazionale così come il suo ‘socio’ sulla fascia opposta, il classe 1991 Milos Rodic. A far girare il gioco è Njegos Petrovic, 21 anni e prossima plusvalenza del club alla pari dell’ivoriano Sekou Sanogo. A completare il trio di mezzo c’è Mirko Ivanic, mezzala sinistra col vizietto del gol, mentre davanti, oltre all’ex juventino Boakye, giocano le due star della Stella Rossa.

Real Madrid-Atalanta, come gioca l’avversaria di Champions League

Formazione tipo (3-5-2): Borjan; Pankov, Milunovic, Degenek; Gajic, Sanogo, Petrovic, Ivanic, Rodic; Falcinelli, Ben Nabouhane. Allenatore: Stankovic

Stella Rossa: le stelle

Una è italiana, si chiama Diego Falcinelli e ha scelto la Serbia proprio perché in Italia girovagava ormai da tempo sui campi della cadetteria. Falcinelli si è inserito molto bene nella Stella Rossa, a tal punto da essere diventato un idolo per i tifosi serbi. Qualche gol pesante lo ha segnato, ma più in generale l’ex Perugia piace per un carattere che ben si sposa con i dettami dei Delije, la parte calda del tifo.

Cutrone e la Fiorentina: i motivi di un amore mai nato

Poi c’è El Fardou Ben Nabouhane, attaccante originario delle Isole Comore e stella della propria nazionale, che dopo tanto girovagare tra Francia e Grecia ha trovato il suo posto alla Stella Rossa. Ben Nabouhane è a Belgrado da quasi tre anni e ha segnato veramente tanto. I gol più pesanti? Quelli che due anni fa permisero alla Stella Rosa di eliminare il Salisburgo ai playoff di Champions League. Il Milan è avvisato.

Rebus Juventus: qual è il centrocampo migliore?

Gennaio ha però portato in dote anche Filippo Falco, trequartista acquistato per 1,5 milioni di euro dal Lecce, annunciato con un video bellissimo che vede il famoso rapace planare ad ali aperte sul Marakana di Belgrado. Falco si sta inserendo negli schemi della Stella Rossa e potrebbe essere un’arma in più per i serbi, con il Milan che lo ha già sofferto per due volte lo scorso anno.

Fonte immagine: @crvenazvezda_en (Twitter)

Stella Rossa: i punti deboli

La fase difensiva della Stella Rossa non può ovviamente reggere a grandi livelli. In patria, dove la squadra domina, talvolta la squadra di Stankovic palesa problemi che poi si ripresentano in ambito internazionale. Il Milan ha le qualità per fare molto male ai serbi, che proprio in base a questa fragilità hanno costruito una fase difensiva molto sostanziosa.

Cagliari-Inter, com’è andata la partita di Eriksen

In più, difficilmente la Stella Rossa può reggere la pressione di certi palcoscenici. Nonostante la provenienza, infatti, i serbi hanno dimostrato negli anni di essere totalmente incapaci di giocarsi un certo tipo di partite. Inoltre, tendenzialmente la squadra è fisicamente leggera. Il che, contro un Milan completo in tal senso in tutti i reparti, potrebbe rappresentare un grosso problema.

Gomez via dall’Atalanta? Tre possibili squadre adatte al Papu

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Exit mobile version