Home Serie A San Siro, dal Comune un altro stop verso il nuovo stadio

San Siro, dal Comune un altro stop verso il nuovo stadio

Il dialogo che porta alla realizzazione del nuovo stadio San Siro sta rallentando di nuovo, in vista delle elezioni comunali di Milano e a causa dei dubbi legati alla proprietà dell’Inter.

Nonostante il calcio stia (faticosamente) continuando, almeno sul campo, i club stanno trovando molti problemi nel portare avanti tutto ciò che è correlato alla gestione e alle idee di potenziamento del brand. Ed è vero anche per il percorso verso il nuovo stadio San Siro, ultimamente rimasto nell’ombra a causa di una serie di situazioni critiche che si sono accavallate fra loro.

I dubbi e gli scenari futuri poco chiari legati alla proprietà dell’Inter, e alla stabilità economica del club, non danno più le certezze di prima alla parte in causa che chiede il nuovo stadio (con il Milan che non può fare da solo), mentre il Covid e la situazione di crisi globale hanno ovviamente rallentato qualunque ragionamento finanziario a medio termine.

fonte: Sportium

San Siro, il Comune di Milano ha chiesto altro tempo

Nel percorso in essere, però, anche la controparte rappresentata dal Comune di Milano ha ora chiesto più tempo, mettendo quasi in stand-by ogni discorso. In primavera, nel capoluogo lombardo ci saranno le elezioni comunali, e Palazzo Marino ha sempre voluto legare la fattibilità dello stadio al parere della maggioranza. Che però, ora, viene rimessa in discussione, con il sindaco Sala che si è comunque candidato per un secondo mandato.

Papu Gomez al Siviglia è l’ennesima prova di forza dell’Atalanta

Il desiderio è di non sfruttare il progetto-San Siro come un’arma da campagna elettorale, ma tenerlo sullo sfondo e riprenderlo in mano in modo costruttivo appena si saranno ricostituite le forze politiche in campo.

Soprattutto, e memore del dibattito pretestuoso che si era creato in particolare all’inizio del dialogo sul nuovo stadio, il sindaco Sala sa che il percorso rimane molto delicato, soprattutto per alcune componenti dell’attuale maggioranza (i Verdi) che continuano a non vedere di buon occhio la speculazione edilizia sull’area circostante il nuovo stadio.

Com’è andata finora per il nuovo San Siro?

A novembre 2020, Inter e Milan avevano presentato l’integrazione dello studio di fattibilità e il nuovo piano economico finanziario relativi al progetto per il nuovo stadio di San Siro, andando incontro alle richieste del Comune di Milano.

La classifica degli assist in Serie A

A questo sarebbe dovuta seguire la valutazione da parte della municipalità, e il via libera derivante da una dichiarazione di pubblico interesse della Giunta Comunale, ma per ora tutto rimane fermo, in parte per la situazione globale sanitaria (ed economica) e in parte per le tempistiche elettorali del Comune di Milano.

fonte: Populous

Sono ormai due anni che il dibattito per il nuovo stadio San Siro è entrato nel vivo, dopo i primi dialoghi nella primavera 2019 e la presentazione delle due proposte (firmate Populous e Sportium) nel settembre successivo.

Davvero l’Inter ha bloccato tutti i rinnovi di contratto?

Poi, nella primavera 2020, il parere della Soprintendenza che chiariva alcuni dettagli sulle parti da conservare dell’attuale stadio (appoggiandosi alle scelte già pensate dai due club) e la variante del progetto che prevedeva proprio la rifunzionalizzazione della struttura del secondo anello all’interno del parco urbano.

Intanto, sul fronte della conservazione, il Comitato Coordinamento San Siro ha ottenuto di portare all’attenzione del Parlamento Europeo una petizione per il restyling del Meazza (corredata da una proposta concreta di progetto già studiata negli scorsi mesi). La discussione potrebbe essere calendarizzata già fra marzo e aprile e rappresenta un ulteriore sviluppo degli scenari che riguardano il dibattito.

In quest’ottica, quindi, il nuovo rallentamento chiesto dal Comune, soprattutto di stampo burocratico e politico, incrociato alla crisi del calcio mondiale e agli scenari poco chiari sul futuro dell’Inter, potrebbe ulteriormente rimandare qualunque dialogo utile sul nuovo stadio San Siro.

di Antonio Cunazza

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Resta aggiornato con Telegram
Exit mobile version