Rangnick allenatore ad interim? Quando disse no al Chelsea

Ralf Rangnick diventerà l’allenatore del Manchester United ad interim, eppure soltanto qualche mese fa rifiutò una situazione molto simile.

Ralf Ragnick sembra pronto ad unirsi al Manchester United. Dopo l’esonero di Ole Gunnar Solskjaer, la dirigenza dei Red Devils ha ricercato a lungo un nuovo allenatore, sondando profili anche molto diversi tra loro. Dopo i nomi di Pochettino e Zidane, secondo quanto riportano quotidiani come The Athletic sarebbe stato individuato il tedesco per il ruolo di allenatore ad interim, per poi svolgere per altri due anni quello di consulente.

Dopo essersi alternato nei ruoli di dirigente e allenatore al Lipsia, il classe ’58 era sembrato molto vicino al Milan, prima che i rossoneri decidessero di confermare Stefano Pioli. Quindi, ormai dal 2019 Rangnick non allena più una squadra, anche se lo scorso gennaio, sembrò essere molto vicino al Chelsea.

rangnick
Fonte: @laromadaily (Instagram)

Leggi anche | Manchester United, ecco il nuovo allenatore: accordo raggiunto

Rangnick e il passaggio sfumato al Chelsea

Quando lo scorso 25 gennaio, a seguito della sconfitta in FA Cup, l’allora allenatore del Chelsea, Frank Lampard, venne esonerato, uno degli allenatori contattati dalla dirigenza londinese fu proprio Ralf Rangnick. Il quale, però, decise cordialmente di rifiutare, dando questa spiegazione: “Non sono un allenatore ad interim. Per i media e i giocatori saresti il manager di quattro mesi, un’anatra zoppa dal primo giorno”.

Come tutti sappiamo, al suo posto arrivò Thomas Tuchel che vinse la Champions al primo tentativo contro il Manchester City di Pep Guardiola. Se da un lato proprio l’esito positivo della scorsa stagione dei Blues potrebbe aver fatto cambiare idea all’allenatore, dall’altro sorprende come Rangnick l’abbia potuto fare così velocemente. Forse la chiave potrebbe essere il ruolo di consulente: visto l’importanza e la sua capacità di gestione, avrebbe molto peso nelle future decisioni del club.

Leggi anche | Statua di Maradona, dove si trova e chi l’ha fatta

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI