HomeCuriositàRaffaella Carrà e Maradona, un'amicizia da scoprire

Raffaella Carrà e Maradona, un’amicizia da scoprire

È morta Raffaella Carrà, popolarissima cantante e presentatrice tv italiana, nonché grande amica di Diego Armando Maradona. Ecco la storia della loro amicizia

LEGGI ANCHE: Kaio Jorge, 5 curiosità sull’obiettivo del Napoli

Si è spenta, a 78 anni, Raffaella Carrà, indiscussa regina della televisione italiana, cantante, ballerina e presentatrice tv, nonché icona pop dagli anni Settanta a oggi. Al secolo Raffaella Maria Roberta Pelloni, bolognese di nascita e romagnola d’origine, è stata una delle figure più popolari nella recente storia europea (solo lo scorso novembre, il Guardian la definiva “la popstar italiana che ha insegnato all’Europa le gioie del sesso”).

Ed è stata anche legata, in un certo qual modo, al mondo del calcio, l’altro grande dell’industria pop italiana ed europea, attraverso la lunga amicizia con Diego Armando Maradona.

Raffaella Carrà e Maradona

LEGGI ANCHE: Maradona, il primo gol italiano e Gianluca Pacchiarotti

La Carrà è sempre stata estremamente celebre in America Latina, al punto che spesso realizzava canzoni in spagnolo appositamente per quel mercato. Nel 1980, fu addirittura protagonista del film Barbara, diretto da Bruno Landi e pensato proprio per essere venduto in Argentina (infatti rimase inedito in Italia).

Quell’iniziativa era appunto giustificata dalla fama di Raffaella Carrà in Sudamerica, ben testimoniata dal grande concerto che lei aveva tenuto a Buenos Aires l’anno precedente. E fu proprio in quell’occasione che avvenne il primo “incontro” tra lei e Maradona: all’epoca Diego non aveva neppure 19 anni e giocava all’Argentinos Juniors, e a quanto pare era un suo grande fan. Il concerto era sold out, ma lui tentò lo stesso di scavalcare i cancelli per ascoltarla.

LEGGI ANCHE: Canzoni sul calcio che dovete assolutamente ascoltare

Dei poliziotti lo fermarono, lui protestò dicendo che era un calciatore famoso, ma non servì a nulla: “Lessi questa storia il giorno dopo sul Clarin. Per colpa mia Diego aveva passato la notte in guardina” raccontato la Carrà dopo la morte di Maradona.

L’incontro in tv a Carramba

L’accoppiata Raffaella Carrà – Diego Armando Maradona, però, è ricordata principalmente per la volta in cui il calciatore argentino fu ospite nel 1998 al programma tv Carramba! Che fortuna (inizialmente noto come Carramba! Che sorpresa, ma che proprio in quell’edizione cambiò nome in quanto venne abbinato alla Lotteria Italia).

LEGGI ANCHE: La fulminea avventura di Maradona al Siviglia

In quell’occasione, la “carrambata” prevedeva un incontro a sorpresa tra Maradona e i suoi vecchi compagni di squadra del Napoli della stagione 1986/1987, quella dello storico scudetto. I due erano divenuti amici negli anni Ottanta, e in futuro lui si propose come ospite a Sanremo, ma l’accordo non si poté concretizzare a causa dei problemi di Maradona col fisco italiano.

Nel 2005 fu Raffaella Carrà ad essere ospite di Diego Armando Maradona per la sua trasmissione “La Noche del Diez”. I due si divertirono ballando e cantando ‘Fiesta’, celebre brano della Carrà. In precedenza invece a Madrid, Maradona sorprese tutti e si presentò con la moglie Claudia e le figlie Dalma e Giannina nella hall dell’hotel dove risiedeva Raffaella Carrà. Per un evento, quest’ultima voleva mettere all’asta una maglia di Maradona. El Pibe decise di consegnare personalmente la maglia alla grande artista e partecipò alla trasmissione “Hola Raffaella”.

L’ultimo saluto

“Io che non amo fare i video per gli amici, avevo fatto un’eccezione e ho girato un breve filmato per i suoi sessant’anni. Gliel’hanno mandato e mi hanno detto che si è commosso nel vederlo. Eravamo davvero amici“. Così diceva Raffaella Carrà, lo scorso novembre, al settimanale Sette, commentando il suo rapporto con l’ex-calciatore appena deceduto. “Era un mascalzone, ma generosissimo, capace di slanci incredibili”.

LEGGI ANCHE: Non solo Leao e De Vrij: gli altri celebri calciatori cantanti

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti