Home Calciomercato Pezzella saluta il Parma: sarà il vice Gosens all’Atalanta

Pezzella saluta il Parma: sarà il vice Gosens all’Atalanta

Fonte immagine: @ms_ago (Twitter)

Giuseppe Pezzella lascia il Parma e passa all’Atalanta: operazione in prestito secco che accontenta tutte le parti in causa

Poteva finire alla Lazio, sembrava molto vicino al Milan, ma alla fine andrà all’Atalanta: si conclude così l’estate di Giuseppe Pezzella, laterale sinistro del Parma ed ex under 21 che, dopo la retrocessione dello scorso maggio, ha deciso di rimanere a giocarsi le proprie chances in Serie A.

Lo farà a Bergamo, da Gasperini, per il quale Pezzella diventerà il naturale ricambio di Gosens sulla fascia sinistra, andando a completare un reparto che aveva fortemente bisogno di una alternativa valida al laterale tedesco, reduce da un paio di stagioni nelle quali di fatto non si è mai fermato.

Pezzella Parma, storia di un sottovalutato

Del ragazzo originario di Napoli non si è mai parlato troppo, nonostante la sua carriera parli da sola visto l’esordio giovanissimo tra i pro e la scalata delle nazionali giovanili azzurre a corredo. Per esprimere il massimo delle proprie potenzialità, Pezzella è dovuto andare a Parma, in provincia, dove grazie soprattutto a D’Aversa è riuscito a emergere.

Nella folle e disastrosa stagione scorsa è comunque stato uno dei più positivi, giocando 24 partite e corredandole con 1 gol e 4 assist. In generale, sono quasi 100 le presenze nella massima serie, molte se consideriamo che il ragazzo deve ancora compiere 24 anni.

Tuttavia, almeno per il momento, per Pezzella Parma e Atalanta si sono accordate per un prestito secco, in modo tale che i Ducali non perdano totalmente il controllo del calciatore – in caso di pronto ritorno in A potrebbe tornare utile – e che la Dea occupi una slot non spendendo nemmeno un centesimo. Alla fine, giocatore compreso, sono tutti contenti.

Un rinforzo per Gasperini

A Bergamo, Pezzella andrà a incasellarsi proprio nella zona di sinistra, dando ricambio a un Gosens che – visti i tanti impegni – non potrà esserci sempre. Anzi, in campionato il talento campano potrebbe trovare molto spazio.

Dalla sua, l’ex Udinese porta in dote anche una duttilità tattica che gli permette di occupare qualsiasi zona di campo sulla fascia mancina, avendo – proprio con D’Aversa – giocato sia da terzino che a tutta fascia.

Ha corsa, gamba, grinta e propensione all’assist, ma soprattutto accompagna molto bene l’azione offensiva, caratteristica che per gli esterni di Gasperini è fondamentale. A zero, può essere un grande affare.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version