Home Notizie Perché Ospina sta vincendo il ballottaggio con Meret?

Perché Ospina sta vincendo il ballottaggio con Meret?

Fonte immagine: InsideFoto

Dall’inizio della loro avventura a Napoli, Ospina e Meret sono sempre stati in ballottaggio: quest’anno, però, il colombiano sembra il titolare fisso.

Il Napoli di Luciano Spalletti è, insieme al Milan, la migliore squadra di questo inizio di campionato e domani contro il Bologna proverà a riagganciare i rossoneri.

Uno dei punti forti dei partenopei è la fase difensiva: la linea a quattro sta offrendo più garanzie del previsto, Koulibaly è tornato in grande spolvero e anche l’estremo difensore Opsina ha sempre risposto presente quando chiamato in causa.

Proprio il portiere colombiano sembra aver ormai definitivamente scavalcato Meret nelle gerarchie. Qual è il motivo della scelta di Spalletti?

Luciano Spalletti coach of SSC Napoli reacts during the Serie A football match between SSC Napoli and Juventus FC at Diego Armando Maradona stadium in Napoli (Italy), September 11th, 2021. Photo Andrea Staccioli / Insidefoto

Leggi anche | Marco Domenichini, chi è il fedelissimo vice di Spalletti

I numeri di Ospina e Meret fino a qui

Con l’arrivo del tecnico toscano sulla panchina del club azzurro, in molti si aspettavano una definitiva consacrazione di Alex Meret. E infatti, nelle prime due uscite stagionali, era stato proprio l’ex Udinese l’estremo difensore titolare.

A causa di un infortunio patito dopo un contrasto con il genoano Buksa, Spalletti si è visto costretto a schierare Ospina nelle partite successive. A partire proprio dal match contro la Juve alla terza giornata, il Napoli ha guadagnato sempre più sicurezza e affidabilità difensiva e, nonostante il ritorno anticipato di Meret, il colombiano è rimasta la prima scelta.

Fonte: profilo ufficiale Twitter Napoli

Leggi anche | Tra Spalletti e Osimhen c’è più di un rapporto professionale

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

A certificare il rendimento dell’ex portiere dell’Arsenal ci pensa anche la statistica delle porte inviolate: Ospina ha ottenuto 5 clean sheet in sette presenze, meglio di qualunque altro numero uno del nostro campionato.

I due goal subiti fino a questo momento non hanno fatto perdere punti al Napoli e, soprattutto, non sono assolutamente responsabilità del classe ’88: il primo è quello di Morata – nato da un grave errore individuale di Manolas – mentre il secondo è di Martinez Quarta sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Con un David Ospina in questo stato di forma, il processo di crescita di Meret non può far altro che subire una brusca frenata.

Fonte immagine: InsideFoto

Leggi anche | Com’era Luciano Spalletti da calciatore?

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI

 

Exit mobile version