Home Calcio Estero Dal PSG alla MLS: le possibili destinazioni di Leo Messi

Dal PSG alla MLS: le possibili destinazioni di Leo Messi

Fonte: @leomessi (Instagram)

Leo Messi lascia il Barcellona e, in attesa di capire se le carte in tavola cambieranno, si guarda intorno: dove giocherà il campione argentino?

Lionel Messi non è più un giocatore del Barcellona. La decisione di non rinnovare il contratto con i blaugrana spacca l’universo barcelonista come mai successo prima. Certo, nulla vieta che più avanti l’accordo fatto saltare dall’intervento della Liga possa essere rivisto in altro modo, ma al momento le strade della Pulga e del club sembrerebbero essersi profondamente divise.

D’altronde, anche prima dell’elezione di Joan Laporta come presidente, l’entourage di Messi si era guardato attorno per capire se davvero ci fossero reali possibilità di portarlo via dalla Catalogna; già ai tempi, infatti, l’argentino non era intenzionato a firmare il rinnovo a causa della rottura con l’allora numero uno Bartomeu.

Poi, l’amico Laporta era riuscito a smorzare i toni, lavorando a fondo sul profondo rapporto costruito negli anni con Messi. Lo aveva convinto a fermarsi, a sposare il Barcellona come causa di vita, per poi invece incassare un grosso rifiuto, anche ma non solo, per mano di nuovi regolamenti interni alla Liga sul salary cap.

Lionel Messi (Barcelone)
Paris 10/03/2021
Paris Saint Germain PSG – Barcelona
Champions League 2020/2021
Photo JB Autissier / Panoramic / Insidefoto
Italy Only

Messi, addio al Barcellona: ipotesi PSG

E se Messi davvero a fine agosto vestisse un’altra maglia? Del doman non v’è certezza, diceva qualcuno più saggio di chi scrive, e le vie del calcio sono davvero infinite, a tal punto che non sorprenderebbe un passaggio repentino di Messi a un club diverso dal Barcellona.

Sarebbe strano, certo, ma sappiamo che soprattutto in un mondo decisamente stravolto dalla pandemia i pochi che hanno soldi possono tranquillamente comandare e dettare le leggi di mercato. Ecco perché vedere la Pulga a Parigi non sarebbe così impossibile.

Il PSG, assieme al Bayern Monaco (anche se per motivi diversi), è l’unico club che ha attutito bene alla crisi potendo contare su risorse infinite. La possibilità di perdere Mbappé è concreta e può darsi, quindi, che lo sceicco voglia farsi perdonare dai tifosi firmando il migliore al mondo.

Precludendosi, peraltro, l’arrivo di Cristiano Ronaldo, altro nome caldissimo in chiave parigina che però alla fine rimarrà alla Juventus. Il PSG potrebbe permettersi di pagare un ingaggio da top a Messi, che accettando l’eventuale offerta potrebbe non allontanarsi troppo da casa e famiglia.

Fonte immagine: profilo Ig @FCBarcelona

In MLS per chiudere la carriera

Con l’acquisto di Jack Grealish e il possibile arrivo di Harry Kane, il Manchester City si tira fuori dalla corsa per Messi e, così facendo, la Pulga si vede chiudere l’unica reale opzione parallela al PSG. Non resta che la volata transoceanica in MLS, campinato che stuzzica da tempo l’argentino a tal punto da aver programmato di chiuderci la carriera.

Infatti, nel mega-contratto offertogli dal Barcellona e poi bocciato dalla Liga, c’era un buco di due anni nel quale il calciatore avrebbe potuto raggiungere l’amico David Beckham all’Inter Miami, mettendo da parte gli ultimi soldi giocando in una lega meno pressante per poi diventare dirigente del club catalano.

L’opzione potrebbe essere nuovamente presa in considerazione: Miami è pronta ad accoglierlo da tempo, ma anche piazza come New York e Los Angeles potrebbero fare al caso di Messi. Che, in America, avrebbe l’opportunità di spostare la famiglia e di avviare attività lavorative collaterali al calcio. In attesa, un giorno, di tornare a Barcellona.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version