Maxi Lopez oggi: che fine ha fatto l’ex di Wanda Nara

0
Maxi Lopez
Fonte: diariouno.com.ar

Maxi Lopez, l’ex calciatore argentino che è stato protagonista di diverse vicende mediatiche legate alla sua vita personale, oggi sembra essere un po’ lontano dalle luci della ribalta calcistica. La sua storia è stata spesso al centro dell’attenzione a causa della sua ex moglie, Wanda Nara, e delle complicazioni che hanno circondato la loro separazione. Ma che fine ha fatto Maxi Lopez oggi?

Dopo una carriera calcistica che lo ha portato a giocare in squadre di spicco come il Barcelona e il Milan, Maxi Lopez sembra aver ridimensionato il suo impegno nel mondo del calcio. Dopo essere stato un attaccante di punta con una buona presenza in campo, ha scelto di allontanarsi dai riflettori e concentrarsi su altri aspetti della sua vita.

Una lunga carriera calcistica

Maxi Lopez ha iniziato la sua carriera calcistica nelle giovanili del Club Atlético River Plate, prima di trasferirsi al Barcelona nel 2005. La sua esperienza con il Barcelona è stata però segnata dalla presenza di altri attaccanti di fama mondiale, come Samuel Eto’o e Ronaldinho, il che ha limitato le sue opportunità di gioco. Successivamente, ha giocato in diverse squadre, tra cui il Mallorca e il Catania in Serie A italiana.

Tuttavia, il momento più noto della sua vita personale è legato alla sua relazione con Wanda Nara, una modella e personaggio televisivo argentino. I due si sono sposati nel 2008, ma la loro storia è diventata oggetto di scandalo quando Wanda Nara ha iniziato una relazione con un altro calciatore argentino, Mauro Icardi, mentre era ancora sposata con Maxi Lopez.

La vicenda ha attirato l’attenzione dei media e del pubblico, diventando una delle storie più discusse nel mondo del calcio argentino. La separazione è stata particolarmente amara, con accuse e polemiche che si sono susseguite da entrambe le parti. Maxi Lopez ha mantenuto un profilo relativamente basso durante questo periodo, limitando le sue dichiarazioni pubbliche sulla vicenda.

Oggi, Maxi Lopez sembra aver trovato una sorta di pace lontano dai riflettori mediatici. Dopo essersi ritirato dal calcio professionistico, ha scelto una vita più riservata, lontano dai clamori della stampa. Si è dedicato a progetti personali e, secondo alcune fonti, ha avviato una serie di attività imprenditoriali che gli permettono di mantenere un profilo discreto.

È importante sottolineare che, nonostante la sua storia personale complessa, Maxi Lopez rimane una figura rispettata nel mondo del calcio per le sue abilità e contributi sul campo. La sua carriera calcistica è stata caratterizzata da momenti di successo e ha lasciato un’impronta indelebile nella memoria dei tifosi, specialmente durante il periodo trascorso con il Milan.

Famiglia e spettacolo

Oltre alla sua carriera calcistica, Maxi Lopez è padre di tre figli nati dalla sua relazione con Wanda Nara. Anche in questo contesto, ha cercato di mantenere una posizione di riservatezza, proteggendo la privacy dei suoi figli dagli sguardi indiscreti dei media.

La storia di Maxi Lopez oggi è quella di un ex calciatore che ha scelto la via della discrezione e della tranquillità dopo gli scandali che hanno segnato il suo passato. Mentre la sua ex moglie, Wanda Nara, continua a essere un personaggio pubblico di spicco, Maxi Lopez sembra aver trovato una nuova dimensione nella sua vita, lontano dalle polemiche e dalle luci della ribalta.

In conclusione, Maxi Lopez oggi è un uomo che ha superato le vicissitudini del passato, focalizzandosi su nuovi percorsi e progetti. La sua storia personale, intricata e spesso dolorosa, sembra essere stata lasciata alle spalle mentre si concentra su una vita più tranquilla e privata. La sua carriera calcistica e la sua figura restano parte integrante della storia del calcio argentino, ma oggi Maxi Lopez sembra preferire il comfort della sua privacy rispetto alla ribalta mediatica.

Un occhio sul Birmingham City

L’ex attaccante di Barcelona e AC Milan, ha fatto parte di un consorzio che è stato vicino all’acquisto di una quota del 21% nel Birmingham City. Insieme al businessman locale Paul Richardson, il 38enne ha versato un deposito e firmato contratti, con l’intenzione di gestire il club in modo incrementale. La transazione è stata soggetta all’approvazione dell’English Football League. Lopez e Richardson, visitando St Andrew’s, erano fiduciosi di ottenere l’approvazione dell’EFL per un’acquisizione futura. Dopo la fase di “due diligence”, in cui hanno avuto accesso ai bilanci del club prima di procedere ulteriormente, Maxi Lopez e socio hanno cercato di riconsiderare il prezzo d’acquisto per la proprietà del Birmingham City.

La loro prospettiva era quella di ottenere gradualmente il controllo totale del club nel corso di due anni e mezzo ma alla fine come rivelato dallo stesso Richardson sui social l’affare è saltato. Successivamente il grande campione di football americano Tom Brady ha acquistato quote di minoranza della società inglese. La chiusura della trattativa ha di fatto escluso ogni possibile nuovo eventuale tentativo da parte di Maxi Lopez di entrare nel club.