maglia psg 2021/2022
Fonte Immagine: @psg (Instagram)

La nuova maglia PSG 2021/2022 non è solo la divisa di una squadra di calcio, ma è un punto fondamentale del progetto commerciale del club francese e del suo partner Jordan.

È stata presentata la nuova maglia del Paris Saint-Germain e se ne sta parlando molto. Il che è abbastanza sorprendente, visto che stiamo parlando addirittura di una quarta maglia, cioè una divisa che verrà utilizzata raramente dai campioni di Francia e vicecampioni d’Europa nel corso della prossima stagione.

Ma se la nuova maglia del PSG sta facendo tanto scalpore è perché, semplicemente, non si tratta di una comune divisa da calcio, ma di un prodotto pensato per fare tendenza anche al di fuori dell’ambiente, come dimostra tutto ciò che ha ruotato attorno al suo lancio, oltre che il design stesso.

Nuova maglia PSG 2021/2022: com’è

La cosa principale: com’è fatta e cos’ha di tanto particolare questa maglietta. Balza subito all’occhio il design insolito e che gli esperti di fashion e sportwear hanno definito come assolutamente innovativo nell’ambito del calcio: la maglia veste infatti colori psichedelici, mescolando viola, rosa e nero, “spalmati” sulla casacca in maniera molto fluida e pop.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Footy Headlines (@footyheadlinesofficial)

Il sito Footyheadlines.com, sempre molto attento a ciò che riguarda moda e calcio, definisce il suo stile come “dall’aspetto futuristico”. La maglia è disponibile sul mercato da oggi, al prezzo ufficiale di 165 dollari, insieme a tutto il nuovo kit del Paris Saint-Germain, cioè una vera e propria collezione d’abbigliamento realizzata in questo stile.

PSG-Jordan: un accordo storico

Nel settembre 2018, il PSG ha firmato un importantissimo accordo di sponsorizzazione con Jordan, del valore stimato di 23 milioni di dollari a stagione, e che recentemente è stato prolungato fino al 2022. Già all’epoca, Forbes aveva descritto questo contratto con termini entusiastici, considerandolo un autentico capolavoro commerciale.

Leggi anche:  Cosa dice la relazione dell'ispettore UEFA su PSG-Basaksehir

Jordan è un’azienda d’abbigliamento controllata da Nike, fondata nel 1985 come società calzaturiera, ispirata alla figura di Michael Jordan (il simbolo dell’azienda, definito Jumpman, è proprio la silhouette dell’ex-cestista statunitense) e orientata verso il basket. Ma negli anni è cresciuta, fino a diventare un vero e proprio colosso del settore dell’abbigliamento tout-court, ed espandendosi ad altri sport.

I suoi prodotti sono pensati per essere indumenti di moda accattivanti e moderni, che possono essere indossati anche in occasioni più casual. Il legame con il PSG ha subito dimostrato grande potenziale commerciale non solo per il ruolo che il club vuole avere nel calcio europeo, sia a livello tecnico che d’immagine, ma anche perché ha sotto contratto due calciatori molti noti come Mbappé e Neymar, importantissimi testimonial internazionali (Neymar, nello specifico, è legato a Nike da quando aveva 17 anni).

maglia psg 2021/2022
Fonte Immagine: @psg (Instagram)

Nuova Maglia PSG 2021/2022: un lancio a effetto

Ad avvalorare il peso extra-sportivo della nuova maglia PSG 2021/2022 c’è anche il modo in cui questa è stata lentamente introdotta al pubblico, attraverso un approccio di marketing studiato a tavolino.

Le prime immagini sono emerse grazie a dei leak relativi a FIFA 21, dove la maglia fluo del PSG sarà ovviamente tra quelle selezionabili. Ieri, però, la maglia era stata mostrata a sorpresa e in anteprima da Jayson Tatum, noto giocatore di basket dei Boston Celtics e uomo immagine di Jordan, che l’aveva sfoggiata mentre si recava alla partita tra la sua squadra e i San Antonio Spurs.

Tatum, peraltro, sembra essere stato scelto come principale trait d’union tra PSG e Stati Uniti: come sottolinea NSS, il giocatore di basket nativo di St. Louis si era già fatto vedere in completo PSG x Jordan prima della partita dello scorso dicembre contro i Brooklyn Nets. La stessa cosa ha poi fatto, più di recente, Zion Williamson dei New Orleans Pelicans, anche lui giocatore noto e promettente, molto giovane (20 anni, mentre Tatum ne ha 22) e sotto contratto con Jordan.

Leggi anche:  Champions League, dove vedere le partite di stasera in tv

Il messaggio che Jordan e PSG vogliono lanciare è abbastanza chiaro: la quarta maglia dei parigini per la prossima stagione è un prodotto d’abbigliamento in senso ampio, che vuole travalicare i confini del calcio, collegandolo al basket e, attraverso di esso, alla cultura e allamoda statunitensi, sfruttando come testimonial i nuovi volti dello sport americano più in vista. Ecco perché, come scrive Rivista Undici, questa partnership è “ormai diventata un punto di riferimento nella scena sportswear e fashion mondiale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TheFootballist. (@thefootballistfc)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!