Lazio Feyenoord dove vedere in tv e streaming

Lazio Feyenoord dove vedere la gara d’esordio d’Europa League della squadra di Maurizio Sarri contro gli olandesi

A più di tre mesi di distanza dalla sconfitta in finale di Conference League contro la Roma, il Feyenoord torna a sfidare una squadra romana, ma stavolta dovrà vedersela con la Lazio. Gli olandesi condividono il girone di Europa League proprio con la squadra di Sarri e il calendario ha messo subito alla prima giornata il confronto tra le due squadre che verosimilmente si giocheranno il primo posto nel girone e il passaggio agli ottavi di finale della competizione. Le altre due squadre nel gruppo sono lo Sturm Graz e il Midyjylland, prossime avversarie dei biancocelesti in Europa.

La Lazio arriva a questo esordio continentale dopo al deludente sconfitta interna col Napoli. La vittoria manca da due partite, dopo il grande successo sull’Inter sono arrivati il pareggio a Genova e il ko con i partenopei. Ora la squadra di Sarri vuole rialzare la testa contro il Feyenoord, alla ricerca di tre punti che metterebbero subito in discesa il percorso europeo della Lazio. L’obiettivo è infatti quello di vincere il girone, per evitare i fastidiosi spareggi con le terze di Champions League, che lo scorso anno è costata l’eliminazione ai capitolini contro il Porto.

Lazio Feyenoord dove vederla in tv e streaming

Il match è in programma giovedì 8 settembre alle ore 21. Le possibilità per vedere la sfida europea sono svariate. In televisione, la gara viene trasmessa da Sky, visibile tramite il decoder, e in chiaro su Tv8. Per ciò che riguarda lo streaming, invece, la partita di Europa League sarà visibile mediante le applicazioni di Sky Go, Now Tv e di Dazn.

Lazio-Feyenoord: le probabili formazioni

Maurizio Sarri è pronto a inserire delle rotazioni nella sua rosa per la sfida col Feyenoord. Verso un turno di riposo molti big come Romagnoli, Milinkovic, Felipe Anderson e Marusic. Dietro occasione per Casale, finora dietro a Patric nelle gerarchie, mentre a centrocampo Marcos Antonio va verso una maglia da titolare. Davanti possibile chance dal 1′ per Cancellieri, mentre non si tocca Ciro Immobile al centro dell’attacco.

Il Feyenoord è invece una squadra profondamente cambiata rispetto alla finale persa con la Roma, con molti protagonisti persi come Dessers, trasferitosi alla Cremonese, e Malacia. Gli olandesi confermano l’assetto tattico del 4-3-3, ma rispetto a tre mesi fa a Tirana saranno una squadra tutta da scoprire.

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Casale, Patric, Hysaj; Basic, Marcos Antonio, Vecino; Cancellieri, Immobile, Zaccagni.

FEYENOORD (4-3-3): Bijlow; Pedersen, Trauner, Hancko, Bjorkan; Köcku, Szymanski, Timber; Walemark, Danilo, Dilrosun.