giovedì, Aprile 25, 2024

Muniain, l’addio di una leggenda del calcio basco

Iker Muniain non è certo stato uno...

Perché il Milan vuole Van Bommel in panchina?

Il Milan vira su Mark Van Bommel...

Per le big d’Europa non è facile trovare un nuovo allenatore

Le big europee stanno incontrando più difficoltà...

Koopmeiners infortunio quando torna: tempi di recupero

NotizieKoopmeiners infortunio quando torna: tempi di recupero

Non c’è pace tra Atalanta e infermeria, l’ultimo infortunato è l’olandese Koopmeiners, uscito malconcio durante la gara con l’Udinese.

Anche il centrocampo dell’Atalanta rischia di finire in emergenza come la difesa dopo l’infortunio di Teun Koopmeiners. L’olandese si è fatto male contro l’Udinese e difficilmente rivedrà il campo in tempi brevi.

La prima diagnosi infatti parla lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro per Koopmeiners che quindi pare destinato come minimo a non giocare il prossimo weekend contro il Napoli.

Koopmeiners tempi di recupero

In aiuto a Koopmeiners viene senza dubbio il calendario che prevede tra due settimane la sosta per le partite delle nazionali. Scartata inevitabilmente la convocazione con l’Olanda, il centrocampista rimarrà a Bergamo a riposare.

Di sicuro la sua assenza è quantificabile almeno in un paio di settimane, ma non è da escludere un ulteriore controllo da qui a 15 giorni per verificare lo stato muscolare di Koopmeiners, uno dei pilastri dell’Atalanta.

Niente Napoli per lui l’11 marzo e difficilmente potremo rivederlo dal primo minuto venerdì 17 marzo per l’anticipo contro l’Empoli. Quella settimana Koopmeiners sarà ricontrollato di nuovo e per queste lesioni muscolari forse è meglio non rischiare.

A quel punto quindi appuntamento rinviato all’1 aprile quando l’Atalanta andrà a giocare a Cremona per uno dei tanti derby lombardi della stagione.

Nel frattempo Gasperini dovrà arrangiarsi con gli altri centrocampisti rimasti a disposizione a partire da Ederson, enttato ieri al posto di Koopmeiners e autore di una discreta prova, anche se macchiata da un cartellino giallo. Importante in quel reparto anche il recupero di Pasalic.

Bella mazzata anche dal punto di vista fantacalcio per i fanta allenatori che hanno preso Koopmeiners ad agosto pagandolo non poco anche perché era il rigorista della squadra, carica che per le prossime due partite passerà ad altri, chissà se Hojlund o Muriel.

L’assenza di Koopmeiners fantacalcisticamente è pesante anche perché le sue medie voto e fanta medie sono state eccellenti in questa stagione, parliamo di un centrocampista capace di mantenere una media voto di 6.37 e una fanta media di 6.96, grazie ai 6 gol e 4 assist realizzati.

Anche 5 ammonizioni è due rigori sbagliati per lui, ma in generale l’olandese è da considerare uno dei top centrocampisti di tutta la Serie A. Due partite senza di lui comunque sono abbastanza gestibili a meno di un reparto falcidiato da infortuni e squalifiche.

Intanto l’Atalanta si lecca le ferite in un periodo in cui la sua infermeria è piena in tutti i reparti, con Scalvini, Zappacosta e Palomino out in difesa e Zapata sempre mezzo rotto davanti, più Hateboer out per l’intera stagione. 

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti