Home In Primo Piano Italia Austria, gli azzurri non si inginocchiano prima del fischio

Italia Austria, gli azzurri non si inginocchiano prima del fischio

Foto dal web

Cosa ha detto Bonucci in conferenza stampa alla vigilia di Italia Austria in merito al gesto di inginocchiarsi prima del match. Si era diffusa la notizia della scelta di non farlo, ma le parole del difensore vanno in un’altra direzione. 

Non si era parlato d’altro, prima di Italia Austria, partita che vale l’accesso ai quarti di finale. Ci si era chiesti se prima della partita contro Alaba e compagni gli azzurri si sarebbero inginocchiati in campo, nei secondi immediatamente antecedenti il fischio d’inizio.

Leggi anche –> Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Ricordiamo che questo gesto simboleggia la totale avversità ad ogni forma di discriminazione razziale. Un qualcosa che è diventato attuale un anno fa, dopo la morte di George Floyd per mano di un poliziotto brutale.

Un episodio che troppe volte si è ripetuto sia prima che dopo tale fatto di cronaca, negli Stati Uniti. Con le forze dell’ordine protagoniste di troppi comportamenti polemici.

C’è chi pensa sia giusto inginocchiarsi e chi, invece, ci vede soltanto un gesto di apparenza e nulla di concreto. Ognuno ha la sua opinione, e questo è chiaro, ma il tema razzismo è molto forte e vale la pena approfondirlo.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Italia Austria, il perché dell’inginocchiarsi e perché c’è stata divisione

Nella partita contro il Galles c’è stata un po’ di confusione: poco prima del fischio d’inizio, alcuni azzurri si sono inginocchiati, altri no. La spiegazione è la seguente: alcuni di quelli rimasti in piedi non avevano capito cosa stesse accadendo, altri invece hanno deciso di non farlo.

Durante la giornata di oggi si è diffusa l’indiscrezione che l’Italia non si sarebbe inginocchiata. Leonardo Bonucci è intervenuto in conferenza e a ha risposto a queste voci.

Le parole di Bonucci e il “caso” Alaba

Tutti si aspettavano una risposta del difensore sul perché della decisione all’unisono di non inginocchiarsi. Invece, a sorpresa, il calciatore della Juventus ha spiegato nella conferenza stampa di vigilia di Italia Austria: “In realtà non abbiamo ancora deciso cosa faremo. Dopo saremo in Hotel tutti insieme e sceglieremo cosa fare, così avremmo dovuto fare prima del Galles“.

Bonucci quindi non esclude la possibilità che i calciatori si inginocchino domani prima del match. David Alaba, capitano dell’Austria, ne ha parlato in conferenza, e anche in quel caso c’è stata un bel po’ ‘di confusione.

Leggi anche –> Calciomercato tutte le trattative: acquisti e cessioni 2021/2022

Ed alla fine, prima di Italia Austria, i calciatori hanno deciso di non inginocchiarsi. Nemmeno tra le fila dei biancorossi nessuno ha proceduto con tale gesto. Neppure David Alaba, unico calciatore di colore in campo.

L’ARCOBALENO DI VAN BASTEN A EURO ’88 – VIDEO

Penso sia un segnale molto chiaro, penso siamo tutti d’accordo e lo faremo ancora anche domani contro l’Italia“, è ciò che ha detto il traduttore. Ma, a quanto pare, l’Austria non ha fatto richiesta all’UEFA. E, soprattutto, quel “lo faremo ancora” è sbagliato perché finora la squadra non l’ha mai fatto. Molto più probabile che il giocatore del Real Madrid ha parlato positivamente del gesto e ha spiegato che “se ci dovesse essere l’occasione, lo faremo. Il gesto ha sensibilizzato le persone e questo è positivo“.

Exit mobile version