Infortunio Zaccagni: come sta l’esterno e quando rientra

Infortunio Zaccagni si ferma l’esterno della Lazio: i tempi di recupero per vederlo in campo

Dopo la vittoria nel derby contro la Roma e il sorteggio dei playoff di Conference League la Lazio torna in campo giovedì 10 novembre per sfidare il Monza e provare a conquistare la seconda piazza in campionato dopo il pareggio del Milan contro la Cremonese. Contro i brianzoli Maurizio Sarri ritrova Milinkovic-Savic, squalificato nel derby della Capitale, ma dovrà fare a meno di Mattia Zaccagni. L’esterno azzurro si è infatti fermato all’improvviso, dovendo alzare bandiera bianca contro il Monza. Una brutta perdita per Sarri, che sin dall’inizio della stagione si è affidato senza sosta all’ex Verona.

Come comunicato dal club biancoceleste, Mattia Zaccagni ha rimediato un trauma distrattivo a carico del polpaccio destro. Un problema che mette fuori causa l’esterno per la sfida col Monza, col rischio di mettere fine al 2022 dell’ex Verona.

Quando torna Zaccagni

Il biancoceleste salta sicuramente la sfida col Monza, ma dovrebbe essere assente anche nella delicata trasferta a Torino contro la Juventus, un match fondamentale per la lotta Champions considerando che la squadra di Allegri si è ormai riavvicinata alle zone nobili della classifica. Salvo miracoli, il 2022 di Mattia Zaccagni è quindi terminato, col ritorno in campo previsto, dunque, dopo la lunga sosta per il mondiale.

La situazione si fa delicata ora in attacco per Maurizio Sarri, che spera di poter ritrovare Ciro Immobile quantomeno per la sfida contro la Juventus. Col Monza al posto di Zaccagni dovrebbe andare in campo Cancellieri, a completare il tridente con Pedro e Felipe Anderson. Non impossibile il recupero di Ciro già per la sfida coi brianzoli, ma con la Juventus alle porte Sarri potrebbe decidere di non rischiarlo e di puntare su Cancellieri.

Pesante, comunque, l’assenza di Zaccagni, uno dei migliori in questa stagione nella Lazio con ben 5 gol e 3 assist messi a referto finora in campionato. Inoltre, la sfida col Monza sarà la prima che Zaccagni salterà: nelle prime 13 di campionato l’ex Verona non solo ha sempre giocato, ma è sempre partito titolare. L’unica partita che l’esterno ha saltato è stata la rovinosa trasferta in Danimarca col Midtjyllan, persa dalla Lazio per 5-1. Non un bel precedente per Maurizio Sarri.