Infortunio Politano: quando rientra e tempi di recupero

0
Matteo Politano infortunio tempi di recupero

Infortunio Politano le condizioni dell’attaccante del Napoli uscito anzitempo dalla sfida di Champions League contro il Milan

Il giorno dopo la grande delusione del Maradona, il Napoli si trova non solo a dover fare i conti col peso dell’eliminazione da una Champions League che aveva delineato un tabellone decisamente favorevole per i partenopei, ma anche con degli strascichi fisici derivanti dal match contro i rossoneri. In quella che è stata una serata decisamente stregata per gli uomini di Spalletti, le brutte notizie non arrivano solo dal gol di Giroud e dall’1-1 che ha condannato i partenopei all’eliminazione, ma anche dall’infermeria, decisamente affollata negli ultimi tempi. Durante la sfida contro i rossoneri ha infatti subito un infortunio Matteo Politano, che ha abbandonato poco dopo la mezz’ora il campo, lasciando spazio a Herving Lozano. La preoccupazione per le condizioni dell’esterno azzurro sono subito spiccate alle stelle vedendo la sua sofferenza e le difficoltà nel poggiare la caviglia e questa mattina è arrivata anche la risposta degli esami clinici: Matteo Politano ha rimediato una distorsione di primo grado alla caviglia, un infortunio che terrà dal campo il calciatore per qualche tempo. Brutte notizie per Spalletti anche da Mario Ruiz, uscito anche lui al 34′, insieme all’ex Inter, per un infortunio. Il terzino portoghese ha rimediato una infrazione alla testa del persone destro e starà fuori almeno un mese. Buone notizie invece per Rrahmani, lui uscito a un quarto d’ora dalla fine a causa di una lieve distorsione alla caviglia che non dovrebbe tenerlo fuori a lungo.

Infortunio Politano quante partite salta

Parte ora, dunque, il conto alla rovescia per i tempi di recupero di Matteo Politano. La brutta notizia è sicuramente che l’attaccante salterà il prossimo impegno di campionato, la delicatissima sfida dell’Allianz contro la Juventus. Con l’Europa ormai abbandonata, il Napoli giocherà solo il campionato, per cui il calendario si sfoltisce e Politano non dovrebbe saltare troppe partite. Difficile che torni anche con la Salernitana il 29 aprile, mentre qualche chance in più c’è per le partite successive contro Udinese e Fiorentina, che si giocheranno nel giro di una settimana a causa dell’ultimo turno infrasettimanale del campionato. Di certo, Matteo Politano dovrebbe esserci per la sfida del weekend del 14 maggio contro il Monza, ma la speranza è di riaverlo in campo prima. Dopo la cocente eliminazione subita per mano del Milan in Champions League, il Napoli vuole andare avanti il prima possibile e archiviare la questione scudetto prima che altri fantasmi riaffiorino. In tal senso, sarà subito decisiva la sfida contro la Juventus, una gara che può far dimenticare il Milan, o al contrario complicare una situazione tesa. Il margine di vantaggio sulla Lazio seconda è moltissimo, ancora più ampio quello sulle milanesi, che probabilmente saranno anche impegnate nella delicatissima semifinale di Champions League. Il Napoli però vuole sbrigarsi a chiudere la questione scudetto, per archiviare il Milan e coronare finalmente il sogno che pian piano sta sempre più prendendo forma. Per farlo servirà anche Matteo Politano, giocatore sempre prezioso nelle rotazioni di Luciano Spalletti.