Infortunio Matic: come sta il serbo e quando torna

Infortunio Matic
Fonte: Image Photo

Infortunio Matic le condizioni del serbo e quando potrà tornare a disposizione di José Mourinho

Dopo la sconfitta rimediata in campionato contro il Napoli, la Roma vuole immediatamente ripartire sul campo dell’Helsinki, per andare a caccia di una qualificazione in Europa League che risulta appesa a un filo. I giallorossi hanno vissuto qualche difficoltà di troppo in Europa, perdendo contro Ludogorets e Betis e raccogliendo l’unica vittoria del loro cammino contro l’Helsinki in casa. Dopo il pareggio a Siviglia nell’ultima giornata, la Roma ha l’obbligo di vincere sia contro l’HJK che con il Ludogorets per raggiungere il secondo posto e giocarsi l’accesso agli ottavi di finale tramite gli spareggi contro le terze di Champions League.

Non lo scenario che si augurava José Mourinho, ma ormai la Roma si è complicata il cammino e la sfida in Finlandia con l’Helsinki sarà fondamentale. Per l’occasione, però, lo Special One dovrà fare a meno di Nemanja Matic, che nella rifinitura in vista della sfida si è fermato ed è, dunque, costretto ad alzare bandiera bianca per la gara. Il centrocampista serbo ha riporto un fastidio al flessore sinistro, un problema che considerando anche il campo sintetico in Finlandia ha portato la Roma a rinunciare all’ex Manchester United.

Infortunio Matic: i tempi di recupero

Non si tratta, per fortuna, di un problema grave per il centrocampista serbo. Con tutta probabilità, Matic salterà solo la trasferta in Finlandia, a cui magari avrebbe anche preso parte se il campo non fosse stato sintetico. Ad ogni modo, il rientro è previsto per la gara di lunedì prossimo contro l’Hellas Verona, quando la Roma sarà impegnata al Bentegodi. Mourinho rinuncia a Matic, dunque, solo per la Finlandia, poi potrà averlo nuovamente a disposizione.

Con l’assenza del serbo, probabile che ci sia ancora spazio per Camara, titolare nelle ultime due uscite contro Napoli e Sampdoria. L’alternativa porta al nome di Bove, con Pellegrini e Cristante a completare il reparto di centrocampo.