Infortunio Ismajli: quando rientra il difensore dell’Empoli

0
ismajli empoli
Image Photo Agency

In casa Empoli tiene banco l’infortunio di Ismajli. Ma quali sono le condizioni del difensore della squadra toscana? Ecco le ultime

L’Empoli di Zanetti sta senza alcun dubbio vivendo un buon momento di forma, come dimostrato e testimoniato dal pareggio in rimonta sul campo della Lazio e della vittoria in casa dell’Inter. Sicuramente in casa toscana c’è ancora un bel po’ di rammarico per il doppio vantaggio non sfruttato nell’ultimo turno contro il Torino, ma la classifica è più che positiva e la zona calda è comunque lontana. Si devono però fare i conti con alcune assenze e tra queste spicca quella di Ismajli, ai box per un infortunio.

Sono passati ormai circa due settimane da quando il difensore ha dovuto alzare bandiera bianca e lasciare il campo durante la sfida contro la Sampdoria. In quel momento si era senza alcun dubbio pensato al peggio, ma gli esami diagnostici avevano comunque fatto tirare un sospiro di sollievo. Ma quali sono ora le condizioni del giocatore? Non resta che entrare nello specifico e nel dettaglio, ipotizzando anche dei tempi di recupero.

Infortunio Ismajli, quante e quali partite salta

Gli esami strumentali a cui si è sottoposto Ismajli hanno evidenziato la lesione di basso grado del muscolo semimembranoso della coscia sinistra come nel report della società empolese subito dopo i controlli clinici e gli accertamenti. Il calciatore kosovaro naturalizzato albanese è dunque alle prese con una lesione alla coscia comunque non troppo grave, viste quelle che erano le previsioni in un primissimo momento. Il percorso riabilitativo è ormai cominciato da tempo e Ismajli ha già saltato le sfide con Inter e Torino. Ma quando tornerà in campo il centrale?

Non vi è alcun dubbio sul fatto che le sue condizioni, in particolar modo durante questa settimana, saranno valutate e monitorate con attenzione e giorno per giorno. Questo perché la sfida di sabato 4 febbraio contro la Roma potrebbe essere quella giusta per il rientro, quantomeno nella lista dei convocati. Molto più probabile vederlo in campo l’11 di febbraio nell’importante sfida casalinga contro lo Spezia. Ciò che è certo è che il peggio per il difensore dell’Empoli potrebbe davvero esser stato messo alle spalle. Insomma, il suo recupero sta comunque procedendo bene e molto presto potrà tornare a disposizione di mister Zanetti, che l’ha sempre utilizzato con continuità e costanza in questa stagione.