Infortunio Correa: le condizioni dell’argentino in vista dei Mondiali

Infortunio Correa si ferma l’argentino la cui presenza in Qatar ora è a forte rischio: la decisione di Scaloni

Mancano tre giorni all’inizio dei Mondiali in Qatar e cinque all’esordio dell’Argentina contro l’Arabia Saudita. Chi rischia di non esserci è Joaquin Correa, che secondo notizie provenienti dal Sudamerica rischia seriamente di saltare il mondiale a causa di un problema al ginocchio. Il CT dell’albiceleste Scaloni aveva avvisato che la lista dei convocati sarebbe potuta andare incontro a delle modifiche a causa delle condizioni non ottimali di alcuni calciatori. A questo punto, il riferimento a Correa sembra essere lampante e l’interista rischia seriamente di dover addio al Mondiale all’ultimo secondo.

Come riporta TyC Sports, el Tucu ha accusato dei problemi al ginocchio dopo l’amichevole disputata dalla sua Nazionale contro gli Emirati Arabi Uniti. Nella giornata di oggi l’attaccante non si allenerà coi compagni, intanto Scaloni valuterà con lo staff medico le sue condizioni e prenderà al decisione se tenerlo per il Qatar o tagliarlo dalla lista dei convocati. Al momento, il destino di Correa è davvero appeso a un filo e presto si sapranno delle notizie più certe su di lui.

Argentina: gli attaccanti a disposizione

Rischia di trovarsi con un attaccante in meno, quindi, Scaloni in vista della sua avventura in Qatar. Il CT ha convocato davanti ovviamente Leo Messi, poi l’altro nerazzurro Lautaro Martinez, il romanista Paulo Dybala, lo juventino Angel Di Maria, il viola Nico Gonzalez e il talentino del Manchester City Julian Alvarez. Oltre a loro, giocatori offensivi tra i centrocampisti sono le due ex conoscenze italiane Rodrigo de Paul e il Papu Gomez. Non manca, dunque, la varietà offensiva a disposizione di Scaloni, che se dovesse rinunciare a Correa si troverebbe senza una pedina, ma comunque molto coperto lì davanti. Comprensibile, dunque, la decisione di voler portare solo chi è al 100% in Qatar, considerando l’ampia scelta che ha a disposizione.

Correa non è l’unico profilo da tenere d’occhio a livello fisico nell’albiceleste. Anche le condizioni di Dybala ovviamente sono costantemente monitorate, considerando che la Joya è tornata in campo solo domenica dopo un lungo stop. Al momento, però, il romanista sembra al riparo dai tagli di Scaloni e abbastanza certo di un posto in Qatar: manca qualche giorno e scopriremo se il CT dovrà rinunciare a qualche elemento della sua rosa.