Home Calcio Estero Barcellona, un altro caso Messi: Ilaix Moriba ai saluti

Barcellona, un altro caso Messi: Ilaix Moriba ai saluti

Fonte immagine: @ilaixmk (Instagram)

Non solo Messi. Il Barcellona deve affrontare anche il caso Ilaix Moriba: il guineano non vuole rinnovare e può partire per una cifra molto bassa

L’estate 2021 del Barcellona verrà ricordata a lungo e, probabilmente, ci si scriverà un libro o, in alternativa, qualche casa di produzione girerà una serie tv. L’addio di Leo Messi è stato un avvenimento storico che difficilmente il popolo blaugrana assorbirà facilmente.

La questione economica è preponderante e ha portato la società a strizzare l’occhio ai tanti giovani usciti di recente da La Masia. Koeman è d’accordo, ha già cominciato a lavorare in tal senso e i risultati sono più che discreti. Ma del gruppo dei Mingueza, Araujo, Ansu Fati e Pedri non farà parte Ilaix Moriba.

Ilaix Moriba, addio tra le polemiche

Quello di Ilaix Moriba è stato un vero e proprio caso estivo: tra l’addio di Messi e le innumerevoli conferenze stampa di Laporta che spiegavano come la colpa dei buchi di bilancio fosse della gestione precedente, il più talentuoso classe 2003 ad aver già esordito in Liga ha comunicato di non voler firmare il rinnovo.

Lo ha fatto tramite i suoi agenti, non presentandosi in ritiro, mettendo la dirigenza catalana spalle al muro. Infatti, avendo appena compiuto 18 anni Moriba avrebbe dovuto mettere nero su bianco il suo primo vero contratto da professionista.

Tutti, in Spagna, davano per scontato che il matrimonio si sarebbe celebrato, invece il ragazzo di origini guineane ha deciso che no, non s’aveva da fare. Un bel problema, perché il Barcellona si di lui aveva studiato un piano di sviluppo importante, come confermato dalla stima che Koeman riponeva nel ragazzo.

Le sirene di mercato

I motivi ufficiali di questo rifiuto non si sanno, ma si possono ben immaginare. Si parla di soldi, tanti soldi: infatti, secondo indiscrezioni che provengono dalla Spagna, Ilaix Moriba avrebbe chiesto di ingaggio il triplo della cifra offerta dal Barcellona.

Una richiesta ritenuta “decisamente inaccettabile” da Laporta, soprattutto considerando il momento che sta vivendo il club. Appreso di questo stallo, il Lipsia si è mosso per portarlo in Germania, ma quando sembrava tutto fatto c’è stato l’improvviso inserimento del Tottenham.

A oggi, infatti, la destinazione probabile di Moriba – che nei giorni scorsi ha annunciato di voler giocare per la nazionale guineana, respingendo la corte della federazione spagnola – parrebbe essere quella inglese: non appena verranno risolti i soliti problemi legati al permesso di lavoro (da qui la scelta della Guinea), gli Spurs lo annunceranno.

Un giovane già pro

Ilaix Moriba, pur essendo solo un classe 2003, può infatti essere già considerato un pro a tutti gli effetti. Nella stagione scorsa il guineano ha giocato 14 partite corredandole con 1 gol e 3 assist. Il vincolo attuale, ancora con ingaggio vecchio, scade nel 2022 e quindi il ragazzo può diventare una grande occasione low cost per molti.

In campo, Koeman lo ha sfruttato particolarmente nel ruolo di mezzala sinistra, chiedendogli di appoggiare la manovra offensiva inserendosi e cercando spesso il tiro da fuori. Talento cristallino, Moriba è stato incoronato come predestinato anche da Messi, che per lui ha speso parole di grande importanza.

E ora, proprio come la Pulga, anche il ragazzo originario di Conakry lascerà la Catalogna, senza che il Barcellona possa dire nulla.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Exit mobile version